Bando ISI INAIL 2017, avviso pubblico per finanziamenti alle imprese (video)

Come accade già da alcuni anni, l’Inail ha stanziato dei fondi destinati alle imprese per le spese sostenute per progetti volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Il bando ISI Inail 2017 prevede un ammontare totale finanziato pari a circa 249 milioni di euro.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Bando ISI Inail 2017: pubblicato in Gazzetta Ufficiale dello scorso 21 dicembre 2017 l’avviso pubblico per finanziamenti alle imprese a fondo perduto.

L’INAIL stanzia 249 milioni di euro per il 2018 per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro come previsto nel D.lgs n. 81/2008 art. 11, comma 5 e s.m.i.

Bando ISI INAIL 2017, cos’è

Come accade già da alcuni anni, l’INAIL ha stanziato dei fondi destinati alle imprese e ad altri specifici soggetti. Il  bando INAIL consiste in finanziamenti alle imprese per la copertura parziale a fondo perduto di spese sostenute per progetti volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Il bando ISI Inail 2017, a riparto regionale, prevede svariate tipologie di progetti per un ammontare totale finanziato pari a circa 249 milioni di euro, per i seguenti Assi:

  1. 100 milioni per progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  2. 44 milioni per progetti finalizzati alla riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi;
  3. 60 milioni per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  4. 10 milioni per progetti di micro e piccole imprese appartenenti a specifici settori di attività;
  5. 35 milioni per progetti di micro e piccole imprese operanti nella produzione agricola primaria.

Bando ISI 2017 agricoltura e terzo settore

Una delle novità del bando INAIL 2017 è che per le imprese del settore agricoltura è dedicato un asse specifico di finanziamento. Nel 2016 invece per questo settore è stato pubblicato un avviso pubblico specifico.

Per il settore agricoltura sono stati stanziati 35 milioni di euro, di cui 30 milioni per la generalità delle imprese agricole e 5 milioni per i giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.

L’altra novità riguarda il Terzo Settore. Per la prima volta infatti sono finanziabili progetti relativi alla movimentazione manuale dei carichi nel Terzo Settore in possesso dei requisiti di cui all’Avviso pubblico Isi 2017.

Bando ISI INAIL 2017, come funziona

I progetti dovranno prevedere il miglioramento delle condizioni minime di legge in materia di salute e sicurezza. L’avviso ha stabilito i limiti minimi e massimi per i vari progetti. Come previsto nei precedenti bandi ISI Inail, i contributi in conto capitale saranno erogati:

  • per il 65% del costo ammissibile del progetto;
  • successivamente alla verifica tecnico amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto;
  • soggiacciono agli aiuti de minimis.
  • ciascuna impresa potrà presentare una sola domanda e per un solo asse di finanziamento e per una sola tipologia di progetto.

Bando ISI 2017, come fare domanda

Come per gli anni precedenti l’avviso pubblico Isi 2017 prevede 3 fasi:

  1. Prima fase: accesso alla procedura sul sito INAIL e compilazione della domanda. Dal 19 aprile 31 maggio (ore 18.00) con assegnazione del codice di ammissione dal 7 giugno 2018.
  2. Seconda fase: Click Day o invio della domanda online (data ancora da definire).
  3. Terza fase: conferma della domanda online con invio della documentazione necessaria al completamento.

Bando Isi 2017, documentazione e avvisi pubblici regionali / provinciali

Bando, avvisi, documentazione e avvisi pubblici regionali / provinciali sono reperibili nell’apposita area dedicata sul sito www.inail.it

Contact center INAIL

Per informazioni è possibile rivolgersi al nuovo Contact Center INAIL al numero 06.6001 attivo dal 1° gennaio 2018.

Fino al 31/12/2017 si potranno continuare ad usare i vecchi numeri in comune con l’INPS 803.164 (da fisso) e 06.164164 (da mobile).

Canale YouTube Informa 360 – Lavoro e Diritti

Se hai trovato utile la nostra video guida iscriviti al nostro canale YouTube a questo indirizzo: www.youtube.com

Riceverai tutte le nostre videoguide in materia di Diritto del Lavoro, Sicurezza, Previdenza, Fisco e Welfare.

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del lavoro iscritto al n. 282 dell'Ordine dei consulenti del lavoro della provincia di Chieti. Formatore e consulente in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Coordinatore di organismo di formazione accreditato presso la Regione Abruzzo. Esperto in progettazione, gestione e rendicontazione di progetti formativi finanziati dal Fondo Sociale Europeo e fondi interprofessionali (Fondimpresa, Foncoop, FondoPMI etc.). Tecnico ambientale per la gestione dei rifiuti.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.