Riscatto laurea, l’Inps lancia il nuovo servizio per i dipendenti privati

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


L'Inps introduce un nuovo servizio per il riscatto laurea ai fini pensionistici dei dipendenti privati. Maggiori vantaggi sulla gestione della domanda.

L’Inps introduce importanti novità sul riscatto laurea dei dipendenti privati con un nuovo servizio per la gestione della domanda e la simulazione di calcolo. E’ richiesto un Pin dispositivo per la compilazione della domanda e per verificarne lo stato di lavorazione.

E’ inoltre possibile anche simularne un calcolo o presentare con uno stesso modulo il riscatto per più periodi di studi.

Novità sull’invio delle domande online all’Inps sul riscatto laurea

E’ la stessa Inps a fornire comunicazione del nuovo servizio online per il riscatto laurea dei dipendenti privati e per la relativa presentazione delle domande. In atto, vi è un servizio rinnovato che permette l’accesso ad utili e importanti funzionalità come l’inserimento e la consultazione delle domande per il riscatto, la simulazione di calcolo e la scheda informativa.

Come al solito il riferimento principale è sempre il portale ufficiale dell’Ente previdenziale con un accesso personale che dovrà eseguire lo stesso richiedente. Tra le novità del servizio, la possibilità per gli utenti di compilare e inserire nella domanda per il riscatto laurea i periodi da voler riscattare ai fini pensionistici.

Si potrà allegare anche tutta la documentazione a supporto o scegliere le modalità di pagamento. Il nuovo servizio per il riscatto laurea prevede anche di poter consultare lo stato della pratica e la sua lavorazione.

Rispetto alla precedente versione, inoltre, sarà possibile richiedere con lo stesso modulo anche il riscatto in più corsi di studi o di poter simulare l’onere del suddetto riscatto nel caso in cui gli utenti siano al momento soggetti inoccupati o già iscritti in una gestione previdenziale. E’ possibile anche consultare una scheda informativa con maggiori informazioni rispetto a chi può presentare la domanda di riscatto laurea e come.

Quando è possibile richiedere un riscatto laurea ai fini pensionistici

Il riscatto della laurea è un importante istituto che permette di poter riscattare gli anni di studi universitari in contributi pensionistici. E’ valido, tuttavia, solo nel caso in cui il titolo sia conseguito e solo per i periodi in corso.

Sono previste, infatti, delle eccezioni sui periodi riscatto laurea dei dipendenti privati e relativi a:

  • Gli anni di iscrizione fuori corso.
  • Gli anni già coperti da una contribuzione obbligatoria.

Definiti anche dei requisiti rispetto alle tipologie dei titoli di studio da poter riscattare e che comprendono principalmente i diplomi universitari con corsi non superiori ai 3 anni. Ammessi, anche i diplomi di laurea con corsi di durate non superiori ai sei anni e i dottorati di ricerca.

Come presentare la domanda per il riscatto laurea ai fini pensionistici

Per accedere al nuovo servizio Inps sul riscatto laurea dei dipendenti privati è possibile utilizzare il proprio Pin Personale, mentre per la compilazione e successivo invio della domanda, è richiesto un Pin dispositivo.

La procedura potrà essere avviata dal menù specifico del portale ufficiale dell’Inps prestazione e servizi alla voce riscatto laurea. Inserito il Pin dispositivo, si potranno poi inserire i periodi di studio da voler riscattare (laddove ci siano i requisiti di legge ad oggi previsti) allegare tutta la documentazione utile per la valutazione della domanda e scegliere anche una modalità di pagamento.

In ogni momento potrà essere consultata la domanda presentata e il suo stato di avanzamento, oltre che stampare la ricevuta con un numero di protocollo.

Inoltre, nel caso in cui il richiedente sia iscritto a più gestioni previdenziali, è disponibile un utile  applicativo con i contributi versati più recenti o quelli con una maggiore contribuzione. In questo modo sarà possibile avere già informazioni importanti per la successiva presentazione della domanda online mediante un Pin dispositivo.

Messaggio INPS numero 4488 del 10-11-2017

Per maggiori informazioni puoi consultare anche il messaggio numero 4488 del 10 novembre 2017 contenente le novità dell’Inps sul riscatto laurea dei dipendenti privati.

  Messaggio INPS numero 4488 del 10-11-2017 (85,5 KiB, 297 download)
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Laureata in economia e commercio con una tesi in Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane, si occupa della redazione di contenuti economici da oltre 4 anni.

Altri articoli interessanti