Noipa cedolino 2018: cos’è, come funziona e come fare il login

Nuova versione del portale NoiPa per l'accesso ai dati per i dipendenti pubblici: login per cedolino, certificazione unica, assegni familiari ed altro

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Novità per il portale NoiPA e per la visualizzazione del cedolino dei dipendenti pubblici attraverso il login utente. Con comunicato stampa numero 153 del 03/10/2018 il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica che che è stata attivata una nuova versione del portale NoiPa per visualizzare il cedolino paga. NoiPA, ha un nuovo portale Open Data, raggiungibile all’indirizzo https://noipa.mef.gov.it/web/opendata/dataset

Da questo indirizzo è possibile accedere agli stipendi dei dipendenti pubblici e tutta un’altra serie di utili informazioni per il per il personale dipendente della pubblica amministrazione centrale. NoiPA è un portale nato con l’obbiettivo di rendere più semplice l’accesso ai dati del cedolino, della certificazione unica, delle presenze e altro per i dipendenti che lavorano nella Pubblica Amministrazione.

In particolare offre servizi come la possibilità di avere, a portata di click, tutti i dati relativi alla sfera giuridica, fiscale e contributiva, oltre a rendere agevole l’accesso al ‘foglio presenze’ in cui sono segnate tutte le ore di lavoro, i permessi e le ferie godute e, chiaramente, offre anche la possibilità di prendere visione del cedolino, ossia della busta paga dove vengono indicati, oltre allo stipendio, anche informazioni relative agli assegni di mantenimento, le ore di permesso godute e maturate, così come le ore di ferie.

Il nuovo portale semplifica l’accesso ai dati pubblici nazionali perseguendo principalmente tre obiettivi:

  1. garantire la trasparenza delle attività svolte dalla PA,
  2. valorizzarne al massimo il patrimonio informativo,
  3. permettere ai cittadini di consultare e utilizzare dati in forma aggregata riguardanti il pubblico impiego.

Quali servizi offre NoiPa ai dipendenti pubblici?

NoiPa è un partner di tipo istituzionale, dal momento che collabora con numerose amministrazioni. Esso è in grado di garantire massimi livelli di sicurezza sia tecnica che informatica, grazie alla tutela dei dati di ogni dipendente. Inoltre NoiPa offre un servizio di assistenza a tutte le Amministrazioni con le quali collabora.

Tra le funzioni svolte dal portale NoiPa troviamo quello relativo all’elaborazione dei cedolini, che prevede altri sub servizi, come:

  • Gestione delle competenze fisse e continuative (gestisce le modifiche relative ai Contratti nazionali del lavoro).
  • Gestione competenze accessorie (si occupa della gestione dei cosiddetti componenti accessori, come gli straordinari, il compenso incentivo o il Fondo Unico).
  • Aggiornamento sui dati personali variabili (questa funzione consente di gestire le modifiche dei dati di ogni singolo dipendente, come l’assegno del nucleo familiare o le detrazioni fiscali).
  • Noipa cedolino: elaborazioni contabili delle competenze retributive fisse e accessorie ai fini del pagamento (questa funzione consiste nell’elaborazione del cedolino, contenente correttamente tutti gli elementi fiscali e contributivi).

A chi si rivolge e NoiPa?

Con il Decreto Ministeriale del 6 luglio del 2012, tutte le Amministrazioni Pubbliche possono iscriversi al portale ed usufruire dei suoi servizi.

NoiPa offre la possibilità di gestire separatamente i vari comparti della Pubblica Amministrazione, infatti è possibile distinguere tra NoiPA:

  • per le Amministrazioni centrali e gli Enti Locali;
  • Forze di Polizia e Vigili del Fuoco;
  • NoiPa Scuola;
  • NoiPa Sanità.

Al momento dell’iscrizione al portale e della stipula dell’accordo con NoiPa è possibile scegliere tra due opzioni di servizio: uno di base, che fornisce i servizi relativi allo stipendio, quindi elaborazione e liquidazione della busta paga, rispettando di tutti gli adempimenti fiscali; uno avanzato che offre, invece, oltre alla servizio di base, anche tutta un’altra serie di servizi come organizzazione e la gestione degli adempimenti normativi della Pubblica Amministrazione.

Noi Pa offre tutti questi servizi ad un costo che non può essere facilmente definito, dal momento che dipende da due variabili: il tipo di servizio che viene scelto (base o avanzato) e le dimensioni dell’Amministrazione, quindi il numero di dipendenti per i quali occorrerà elaborare i cedolini e tutti gli altri documenti.

Le Amministrazioni che decidono di avvalersi del supporto e dei servizi offerti da NoiPa, devono effettuare una richiesta entro la fine di febbraio del anno precedente al quale verranno erogati i servizi. Nel frattempo, all’Amministrazione verranno rilasciate tutte le informazioni utili e solo successivamente verrà stipulato il contratto, nel quale vengono indicati il tipo di servizio da erogare e il costo da versare in cambio del servizio.

Leggi anche: visite fiscali dipendenti pubblici

Per potersi iscrivere basta accedere al portale di NoiPa e andare nell’area Modulistica; qui è possibile scaricare il modulo da compilare per l’iscrizione. Al servizio si può accedere anche solo per ottenere informazioni.

NoiPa cedolino 2018: come fare il login

Ricapitolando: NoiPa si pone come obbiettivo principale, quello di favorire la ricerca di contenuti e documenti agli utenti registrati della Pubblica Amministrazione ovvero ai dipendenti pubblici.

Una volta effettuato l’accesso l’utente può collegarsi all’area Self Service dove potrà accedere a tutta una serie di servizi disponibili.

NoiPa cedolino 2018, come fare il login per accedere a certificazione unica, assegni familiari, buste paga ecc.

Nella sezione ‘documenti disponibili’ il dipendete amministrativo può prendere visione e scaricare documenti come il modello di certificazione unica, il cosiddetto CU, oltre alla busta paga e al modello 730 personale.

Nell’Area Messaggi invece sono conservati tutti i messaggi rivolti all’utente. Tra questi possono esserci:

  • le notifiche da parte della Pubblica Amministrazione; con le quali si comunica il rilascio del cedolino oppure il rilascio del modello CU o del modello 730;
  • avvisi urgenti o messaggi in evidenza (insomma tutte le comunicazioni importanti per l’utente);
  • strumenti di lavoro;
  • agenda;
  • adesione Enti.

Per poter accedere all’area riservata, una volta effettuata la registrazione, occorre inserire il proprio Codice Fiscale e la Password. Dopo aver effettuato l’accesso, per poter visualizzare e scaricare il cedolino occorre accedere all’area ‘documenti disponibili’ e poi cliccare su ‘cedolino’.

Oltre a poter accedere con l’inserimento di Codice Fiscale e Password è possibile scegliere di effettuare l’accesso, all’area personale, con:

  1. la CNS ossia con la Carta Nazionale dei Servizi;
  2. con il sistema SPID che consente ugualmente prendere visione e scaricare il cedolino, il modello CU o il modello 730.

L’utilità di NoiPa è legata alla possibilità da parte dello Stato di eliminare tutta la parte burocratica relativa alla gestione del personale della Pubblica Amministrazione. Tuttavia, la digitalizzazione del cedolino NoiPa non è stato un percorso semplice; infatti nel corso degli anni il portale ha subito diverse modifiche volte a renderlo più intuitivo e facilitarne l’accesso.

Comunicato stampa nuovo portale Open Data NoiPA del MEF

Ecco il comunicato stampa del MEF per il rilascio della nuova versione del portale Open Data NoiPA del Ministero.

Comunicato stampa Open Data NoiPA del MEF
» 113,1 KiB - 65 hits - 5 ottobre 2018

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.