Indice PA: cos’è e come si usa l’indice Pubbliche Amministrazioni (IPA)

Cos'è e come come si fa una ricerca nell’indice delle Pubbliche Amministrazioni, più comunemente conosciuto come indice PA o IPA


L’indice delle Pubbliche Amministrazioni, più comunemente conosciuto come indice PA o IPA è un servizio online utile sia per gli enti che per cittadini per rintracciare i domicili digitali delle pubbliche amministrazioni. L’IPA risulta molto utile quindi per ricercare le PEC della PA, i vari recapiti e altre info utili. Inoltre si usa per conoscere il codice univoco IPA in caso di fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione.

Questo strumento è quindi principalmente una directory all’interno della quale sono elencate in maniera semplice e chiara, i domicili digitali delle pubbliche amministrazioni (PEC) e i relativi codici univoci per la fatturazione elettronica.

Ovviamente tutte le informazioni di cui si necessita, sono di dominio pubblico e in Open Data, dunque, disponibili a chiunque ne abbia bisogno. Ecco i dettagli.

Indice PA: ricerca e organizzazione dei contenuti

Tutti i contenuti presenti sull’indice IPA, sono organizzati tre categorie denominate “Informazioni”:

  • sull’Ente,
  • sulle Unità Organizzative,
  • e infine sulle Aree Organizzative Omogenee.

Qui si potranno trovare tutti i contatti necessari e tutte le informazioni utili per procedere con le pratiche. I dati presenti sull’Indice IPA, sono sempre aggiornati e di conseguenza, sempre corretti.

L’aggiornamento di questi ultimi, avviene ogni sei mesi e a farlo sono le stesse Pubbliche Amministrazioni che ne hanno la responsabilità. Ogni aggiornamento viene datato, in modo tale che possa essere garantita la piena trasparenza a chiunque ne abbia bisogno e non solo ai cittadini.

I contenuti presenti nell’indice in questione, sono suddivisi anche in base al menù infatti, ci sono diverse caselle disponibili. Una è per gli enti, una per consultare i dati e un’altra per i documenti presenti sulla piattaforma.

Nella prima ci sono tutti i dati utili agli enti che hanno la necessità di accreditarsi all’indice PA, la seconda è invece utile per dare tutte le informazioni pubblicamente attraverso diversi sistemi tra cui: LDAP, Web Services e Open Data, come detto in precedenza. L’ultima invece è utile per acquisire tutti i documenti e le varie linee guida per l’utilizzo dell’indice PA.

Ricerca Codice IPA: come trovare dati e codici

Per poter trovare i dati di cui si necessita ed anche un codice IPA o un domicilio digitale, nella schermata home è possibile utilizzare una barra di ricerca. Questa, una volta digitato ciò che si cerca, condurrà a ciò che effettivamente si vuol trovare. Per farlo, basta scegliere tre parole presenti nel nome dell’ente o in qualsiasi altro documento e cliccare su cerca.

Le azioni dunque sono queste:

  1. cliccare nella barra di ricerca;
  2. digitare tre parole presenti all’interno del documento o dell’ente;
  3. cliccare su cerca.

Dopo aver effettuato queste azioni, sarà poi possibile usufruire dell’elenco codici IPA e di tutte le informazioni di cui si necessita. La barra di ricerca però non è l’unica possibilità per trovare ciò che si cerca, ci sono infatti anche verso il basso della home page, delle icone che categorizzano tutte le tipologie di ricerche.

Qui si potrà dunque fare la ricerca per PEC, Codice fiscale, Social Network, ordine alfabetico e tanto altro ancora.

Indice pubbliche amministrazioni (IPA): cosa avviene dopo la ricerca

Dopo aver effettuato la ricerca di documenti, domicili o altre informazioni importanti nell’indice delle Pubbliche Amministrazioni e aver cliccato su cerca, comparirà un elenco con tutti i risultati ottenuti.

Il primo simbolo è quello che ritrae due edifici, qui si troveranno tutti i riferimenti degli enti pubblici o di quelli di cui si è fatta ricerca. Ci sarà ovviamente anche una scheda descrittiva con tutte le informazioni necessarie.

Tra queste, è possibile trovare i domicili digitali, le PEC, i codici fiscali l’area operativa e tanto altro ancora, proprio come detto in precedenza.

Codici univoci IPA per la Fatturazione Elettronica PA

C’è poi la sezione relativa alla fatturazione elettronica, dove ci sono i codici univoci di ogni ufficio che appartiene all’ente; anche questo sarà certamente corretto in quanto aggiornato semestralmente dallo stesso ente. Si potranno trovare poi tutti gli indirizzi fisici ed altre informazioni messe a disposizione.

Nella voce servizi infine, ci saranno tutti i contatti necessari per usufruire degli stessi, con tutte le spiegazioni chiare per proseguire. C’è anche l’assistenza dedicata alla PEC, in modo tale da inviare correttamente tutte le comunicazioni.

Altra informazione molto importante infine, è relativa all’URL del sito ufficiale degli enti, qui infatti si potrà visitare la pagina indicata e trovare maggiori informazioni relative all’ente.

Non resta altro quindi, che collegarsi e utilizzare indice PA per migliorare e velocizzare i processi di comunicazione, ma soprattutto, per scoprire le giuste informazioni di ogni ente.