Sabato 16 ottobre, tutti in piazza con la Fiom

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Sabato 16 ottobre tutti in piazza con la Fiom per difendere i diritti, la democrazia e il lavoro come bene comune.

Sta per arrivare la tanto attesa manifestazione organizzata dalla Fiom; “Per difendere i diritti, la democrazia, la legalità, il lavoro e il contratto, la FIOM CGIL insieme a tutta la Confederazione, si mobiliterà sabato 16 ottobre, dando vita ad una grande manifestazione nazionale a Roma.

La manifestazione è per ribadire a gran voce che il lavoro è un bene comune e che, no, le tute blu non ci stanno ai ricatti e agli accordi che ledono oltre che i diritti dei lavoratori anche la legge suprema quale è la nostra Costituzione.

Secondo i metalmeccanici della CGIL è necessario “rispondere all’attacco e alla prepotenza di chi sta utilizzando la crisi per annullare le conquiste sociali, a partire da quelle ottenute con le lotte del movimento delle lavoratrici e dei lavoratori, e riportare la società in un passato in cui vale solo la legge dei più forti”.

Lavoratori, studenti e cittadini scenderanno quindi in piazza sabato prossimo, per la difesa dei diritti dentro e fuori i luoghi di lavoro, poiché non è accettabile lo scambio lavoro-diritti che la FIAT di Marchionne vuole imporre. Una mobilitazione per rivendicare inoltre: democrazia, legalità, lavoro e il rispetto del contratto nazionale, infatti “è solo attraverso la salvaguardia del contratto collettivo – sottolinea la FIOM CGIL – che si possono proteggere diritti, democrazia, legalità e lavoro”.

Due i cortei che sfileranno per le vie di Roma: si parte alle ore 14 da Piazza della Repubblica e Piazzale dei Partigiani per arrivare a Piazza San Giovanni, dove interverranno il Segretario Generale della FIOM CGIL, Maurizio Landini e il Segretario Generale della CGIL,Guglielmo Epifani.

Numerose le adesioni: Anpi, Associazione Articolo 21, da Emergency a Un Ponte per, dall’Unione degli studenti a MicroMega. Numerosi anche i partiti politici come Sinistra e libertà, Federazione della sinistra, Italia dei valori e alcuni circoli del Pd. Sarà presente anche il mondo della cultura:  Antonio Tabucchi, Altan, Sabina Guzzanti, Moni Ovadia, Corrado Stajano, Lidia Ravera e Margherita Hack.

Oggi alle ore 13 ci sarà una conferenza stampa del segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, e della responsabile organizzativa, Francesca Re David, per presentare la manifestazione.

Anche in rete si è creata una mobilitazione a sostegno della Fiom: facciamo rete con la Fiom: uno spazio che siti, singole persone e blogger dedicheranno all’evento.

Fonte: www.cgil.it

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti