730/2015, proroga della scadenza al 23 luglio ma non per tutti

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Proroga per la scadenza dei 730 al 23 luglio come deciso dal DPCM del 26 giugno scorso

Dopo alcune insistenti voci dei giorni scorsi è arrivata ufficialmente la proroga della scadenza dal 7 al 23 luglio per l’invio dei 730/2015. La proroga però è soltanto parziale, in quanto lo spostamento della scadenza dal 7 al 23 luglio prossimo riguarda solo Caf e professionisti abilitati.

La suddetta proroga dei termini è stata stabilita con DCPM del 26 giugno scorso. Il decreto del presidente del Consiglio dei ministri, firmato il 26 giugno è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e coinvolge gli intermediari che, alla data del 7 luglio, abbiano già trasmesso almeno l’80% dei modelli a loro affidati dai contribuenti per l’anno d’imposta 2014. La notizia è stata diffusa dal MEF, ministero dell’Economia e delle Finanze con un comunicato stampa di ieri 1° luglio: www.mef.gov.it

Resta invece invariato il termine ultimo, fissato al 7 luglio:

  • per i contribuenti che inviano autonomamente la dichiarazione, attraverso l’applicazione dedicata al 730 precompilato;
  • per i sostituti d’imposta che prestano assistenza fiscale diretta o tramite intermediari;
  • per gli intermediari incaricati di trasmettere sia i modelli 730/2015, sia i 730-1 che non abbiano smaltito almeno l’80% del lavoro.

Rimborsi di luglio

Così facendo, il Governo ha assecondato le richieste dei CAF senza pregiudicare, nel contempo, la possibilità di conguagli nelle buste paga di luglio.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti

  • Sara

    Salve, ho presentato il 730 tramite il mio commercialista a fine maggio, devo avere un rimborso di 1100euro, attualmente sono senza sostituto d’imposta, quindi mi ha comunicato che dovrebbe arrivarmi un assegno nominativo dall’agenzia delle entrate. Ho letto su alcuni articoli che il rimborso per chi ha una busta paga avverrà nel mese di luglio e per i pensionati nel mese di agosto, non ho trovato nulla sulla tempistica per chi invece dovrà incassarli tramite vaglia o assegno..quali sono i tempi?

    • Fino all’anno scorso i rimborsi 730 senza sostituto d’imposta sono arrivati verso Natale