Esonero canone RAI 2018, invio del modulo entro il 31 gennaio

L'esonero canone Rai 2018 va richiesto entro il 31 gennaio e vale per l'intero anno. Si richiede inviando un modulo all'Agenzia delle Entrate in cui si dichiara il non possesso di un apparecchio televisivo. In questa guida vediamo chi ne ha diritto e come inviare la richiesta di esonero abbonamento TV.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’esonero canone Rai 2018 può essere richiesto fino al 31 gennaio, presentando all’Agenzia delle Entrate un apposito modulo che trovate a fondo pagina. Il canone TV infatti, non è dovuto per chi non detiene un apparecchio televisivo nell’abitazione in cui ha la residenza. Il canone Rai, è un pagamento dovuto da ogni contribuente che dispone di una utenza elettrica e che possiede un apparecchio televisivo. Tale pagamento, è dovuto per ogni nucleo familiare residente in quell’abitazione ed equivale ad canone mensile di 12 mesi.

La prima rata, è prevista con addebito in bolletta già in questo mese di Gennaio 2018 e sarà applicata nei confronti di tutti i titolari di una utenza elettrica ad eccezione di quelli che hanno presentano richiesta di esenzione canone TV entro la fine di dicembre scorso. Per tutti coloro che presentano domanda di esonero canone TV entro fine gennaio, vedranno comunque l’addebito per il primo mese, ma poi riceveranno il rimborso ove dovuto. In questo articolo, vi spieghiamo come presentare questa richiesta nei pochissimi giorni rimasti a disposizione.

Modulo esonero canone RAI 2018, come si invia

Come detto sopra l’invio del modulo di esonero dal canone RAI 2018 si può fare entro il 31 gennaio 2018, secondo una di queste modalità:

  • Per posta raccomandata all’indirizzo dell’ufficio di Torino 1, S.A.T, sportello abbonamenti TV, casella postale 22, 10121 Torino, dell’Agenzia delle Entrate. E’ importante, in questo caso inviare accanto al modello del dichiarante sul non possesso della TV, un documento di identità dello stesso.
  • Tramite intermediari e Caf. Tali soggetti, sono abilitati alla presentazione del modulo di esenzione canone TV in via telematica.
  • Online da parte del contribuente. E’ necessario essere muniti delle credenziali di accesso per i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Va specificato, che laddove la richiesta giunga all’Agenzia delle Entrate entro il 31 gennaio 2018, sarà possibile ricevere l’esonero per tutto l’anno del canone Rai. Viceversa, per richieste pervenute tra il 1° febbraio 2018 e il 30 giugno 2018, l’esonero sarà comunque possibile, ma solo per il secondo semestre.

Agenzia entrate esenzione canone Rai 2018

Per essere esonerati dal Canone Rai, bisogna quindi presentare apposita richiesta all’Agenzia delle Entrate, tramite apposito modello esenzione canone Rai 2018. Non si tratta quindi di una procedura automatica, ma l’esonero dal canone spetta solo a chi presenta questa domanda, infatti a differenza del passato in cui si pagavano i bollettini canone Rai, dallo scorso anno l’addebbito avviene direttamente nella bolletta Energia elettrica. Il modello da utilizzare è un modulo di dichiarazione sostitutiva disponibile sia sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate e sia sul sito della Rai, ma anche in fondo a questa guida.

Nel modello, andranno indicati i dati generali del dichiarante ovvero dell’intestatario della bolletta di energia elettrica e la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio TV. Se presentata entro il 31 gennaio 2018, l’esonero canone TV come detto sopra vale per tutto l’anno dovuto. Se invece viene inviato dal 1° febbraio al 30 giugno si avrà diritto all’esenzione solo per il secondo semestre.

Il modello, potrà essere utilizzato anche nel caso in cui dovessero variare i presupposti sull’esenzione al canone Rai con un successivo acquisto della televisione. In questo caso, è da compilare solo il quadro C, indicare la nuova variazione e inviare lo stesso secondo le modalità analizzate in precedenza.

Esonero canone Rai, per più componenti stesso nucleo familiare

Il modulo per l’esonero canone Rai 2018, deve essere presentato dall’intestatario della bolletta elettrica, che dovrà dichiarare la non detenzione di un apparecchio televisivo. Per l’esenzione, è tuttavia necessario che anche gli altri componenti dello stesso nucleo familiare non ne siano in possesso.

Se il canone è invece già stato addebitato ad un componente della stessa famiglia, è possibile compilare il quadro B del modulo della dichiarazione sostitutiva in cui si dichiarano tali presupposti ed evitare un doppio addebito. L’invio, può avvenire in ogni momento dell’anno e non richiede la presentazione ogni anno, se i requisiti restano invariati.

Esonero Canone TV Cittadini over 75 anni

I cittadini che hanno compiuto 75 anni di età con un reddito fino a 6.713 euro hanno diritto all’esonero del Canone TV, anche se ne possiedono uno in casa. La domanda di esenzione va fatta con il seguente modulo di esonero abbonamento Rai da inviare secondo le medesime modalità descritte sopra, ma entro il 30 aprile o dal 31 luglio per il secondo semestre.

- Modulo esonero canone TV over 75
» 94,7 KiB - 195 hits - 29 gennaio 2018

Modulo esonero canone TV 2018 pdf

Alleghiamo infine il Modulo esonero canone TV 2018 in formato da compilare e inviare insieme ad un documento di identità entro il 31 gennaio secondo le modalità sopra descritte. Maggiori info sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

- Modulo esonero canone TV 2018
» 98,6 KiB - 446 hits - 29 gennaio 2018

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Laureata in economia e commercio con una tesi in Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane, si occupa della redazione di contenuti economici da oltre 4 anni.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.