Semplificazione elenchi intrastat 2018, istruzioni da Agenzia delle Dogane

L'Agenzia delle Dogane ha definito le nuove regole da seguire per una corretta compilazione degli elenchi Intrastat 2018. La misura, in accordo con l'Agenzia delle Entrate serve al processo di semplificazione delle comunicazioni obbligatorie in materia fiscale.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’Agenzia delle Dogane, con una determinazione dello scorso 8 febbraio, ha definito le nuove regole da seguire per una corretta compilazione degli elenchi Intrastat 2018. Si tratta, di una misura presa in accordo con l’Agenzia delle Entrate per una applicazione più concreta del processo di semplificazione delle comunicazioni obbligatorie in materia fiscale. Il decreto legge numero 244 del 2016, ha stabilito delle importanti novità tali da rendere indispensabili delle istruzioni ufficiali dall’Agenzia delle Dogane.

Molte, infatti, le novità approvate, come ad esempio l’abolizione degli elenchi intrastat trimestrali e una funzione per lo più statistica da parte degli elenchi intra- 2 bis per l’acquisto di beni e quater per l’acquisto di servizi. Previsto, anche un innalzamento della soglia trimestrale da comunicare in base all’insieme delle operazioni eseguite in materia di intrastat.

Video: Intrastat 2018 Novità

A supporto delle nuove istruzioni Intrastat 2018, l’Agenzia delle Dogane ha anche realizzato un interessante video su Youtube. Quest’ultimo serve a comprendere meglio i soggetti che in base alle novità del nuovo anno sono tenuti a compilare gli elenchi intra.

Fino al 2017, erano tenuti a tali obblighi dichiarativi, tutte le imprese che eseguivano acquisti di beni e servizi intracomunitari per importi fino a 50.000 euro. Nel 2018, il modello intrastat trimestrale è invece abolito. In riferimento al modello Intra 2 bis mensile, invece, non sussiste più un obbligo di comunicazione per operazioni superiori ai 50.000 euro nel trimestre. Dalle novità introdotte dal 2018, tale modello è infatti per lo più statistico. Infine l’obbligo è attivo per operazioni superiori ai 200.000 euro trimestrali.

Anche per il modello intra 2 quater mensile, le principali novità riguardano i fini per lo più statistici. L’obbligo, invece, permane per le operazioni superiori ai 100.000 euro trimestrali.

Presentazione elenchi riepilogativi per importi superiori ai 200 mila euro

Il nuovo provvedimento dell’Agenzia delle Dogane, è importante per comprendere al meglio le ultime novità sull’abolizione dell’intrastat trimestrale e sui modelli Intra 2 bis mensile e intra 2 quater mensile con maggiori valenze statistiche. E’ utile, anche per comprendere le scadenze che sono state confermate per il 2018.

Tra le principali,  la presentazione degli elenchi riepilogativi sugli acquisti intracomunitari. Tali elenchi, infatti, sono obbligatori quando il loro totale è superiore alla cifra di 200000 euro su uno dei 4 trimestri precedenti.

Comunicazioni intrastat 2018, soggetti obbligati

Restano invariate anche le comunicazioni sui modelli Intra 1 bis e intra 1 quater. L’obbligo di presentazione resta confermato nel caso di superamento delle operazioni sugli acquisti di beni fino a 50.000 euro (e con periodicità trimestrale) e oltre i 50.000 euro (e con periodicità mensile).

Infine, sono state fornite delle istruzioni dell’Agenzia delle Dogane anche per i soggetti che non superano le soglie evidenziate. I dati riepilogativi sugli acquisti di beni e servizi intracomunitari, potranno essere ottenuti ai fini statistici grazie ad altri utili adempimenti eseguiti dagli stessi, come ad esempio lo spesometro obbligatorio.

Semplificazione intrastat 2018, determinazione Agenzia delle Dogane pdf

Rilasciamo quindi il testo della determinazione dell’Agenzia delle Entrate numero 13799 del 8 febbraio 2018 per una pratica lettura.

Determinazione n 13799 RU del 8 febbraio 2018 (993,6 KiB, 349 download)

Condividi.

Sull'Autore

Laureata in economia e commercio con una tesi in Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane, si occupa della redazione di contenuti economici da oltre 4 anni.

Altri articoli interessanti