Spesometro 2017, proroga al 5 ottobre e servizio web di nuovo attivo

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


L'Agenzia delle Entrate comunica il ripristino del servizio web Spesometro 2017 e la proroga al 5 ottobre dell'invio dei dati "Fatture e Corrispettivi"

Dopo tante peripezie il servizio web relativo allo spesometro 2017 è stato ripristinato e l’invio dei dati via web di “Fatture e Corrispettivi” può essere regolarmente effettuato.

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato inoltre l’attesa proroga della scadenza, che ora è fissata al 5 ottobre 2017, proprio per dare la possibilità a chi era stato fermato dal sistema di poter comunicare i dati delle fatture emesse/ricevute relative al primo semestre 2017.

Spesometro 2017 via web di nuovo attivo dal 26 settembre

Lo spesometro 2017, ovvero il servizio web “Fatture e Corrispettivi”, è di nuovo attivo e funzionante, seppur con alcune limitazioni, dal 26 settembre.

Il servizio era stato temporaneamente sospeso dal 22 settembre scorso, a causa di alcuni interventi correttivi effettuati da Sogei (Società Generale d’Informatica).

Il servizio web per l’invio dei dati delle fatture è stato quindi ripristinato, ma come comunica l’Agenzia delle Entrate, non tutti i servizi sono stati riattivati a causa di alcune criticità ancora da sistemare e sulle quali sono in corso ancora interventi tecnici da parte di Sogei.

Sogei, lo ricordiamo, è la società partecipata al 100% dal Ministero delle Economia e delle Finanze, che gestisce il sistema informativo dell’Anagrafe Tributaria.

Spesometro 2017 e il buco sulla privacy

I problemi riscontrati nel sistema, sul quale indagano Commissione di Vigilanza sull’Anagrafe Tributaria e il Garante della Privacy, riguardano principalmente la gestione della Privacy.

Attraverso un semplice accesso con i dati Entratel, era possibile, partendo da un codice fiscale, visualizzare e scaricare le fatture telematiche trasmesse al Fisco.

Spesometro 2017, funzionalità non ancora attive

In particolare non sono ancora attive le seguenti funzioni:

  • modifica dei dati fattura attraverso interfaccia web;
  • la visualizzazione delle notifiche di esito delle sole fatture elettroniche, delle comunicazioni trimestrali IVA e quelle relative ai corrispettivi;
  • la precompilazione dei dati all’interno della funzionalità di generazione dati fattura.

Spesometro 2017 proroga al 5 ottobre

Visti i disagi avuti a causa dei problemi tecnici su indicati, l’Agenzia delle Entrate comunica la proroga della scadenza degli invii dei dati delle fatture, che sarà ufficializzata con provvedimento del direttore di Agenzia delle entrate in corso di emanazione.

L’Agenzia comunica che saranno ritenute tempestive le comunicazioni relative ai dati delle fatture presentate entro il 5 ottobre 2017.

Infine, con ulteriore deroga, l’Agenzia delle Entrate comunica che se saranno riscontrate obiettive difficoltà per i contribuenti, sarà valutata la possibilità di non applicare le sanzioni:

  • per meri errori materiali;
  • nel caso in cui l’adempimento sia stato effettuato dopo il 5 ottobre, ma entro i 15 giorni dall’originaria scadenza.

Link al servizio sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti