DURC interno INPS, avvio di una nuova procedura di verifica

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


L'INPS ha reso noto l'avvio di un nuovo sistema di verifica della regolarità contributiva, cosiddetto DURC interno, attraverso la piattaforma durc on line.

Con Messaggio n. 3184 del 25 luglio, l’INPS ha reso noto l’avvio di un nuovo sistema gestionale di verifica della regolarità contributiva, cosiddetto DURC interno, attraverso la piattaforma durc on line.

Come è noto la verifica del DURC interno è necessaria ai fini della fruizione dei benefici normativi e contributivi ed è possibile controllare la sua regolarità attraverso il sistema semafori all’interno del cassetto previdenziale dell’azienda.

L’INPS comunica che dal 6 luglio è in corso una verifica della regolarità contributiva attraverso una interrogazione del sistema durc on line finalizzata alla registrazione dell’esito della verifica automatizzata sul Fascicolo Elettronico Aziendale (FEA).

In questa prima fase si utilizzeranno i durc on line già presenti ed in corso di validità. In caso di DURC positivo gli operatori vedranno anche la data di scadenza. E’ da notare come al contrario del semplice semaforo verde sulla singola matricola dipendenti, la nuova interrogazione farà una verifica sul codice fiscale, quindi riguarderà tutte le posizioni e altre gestioni dell’INPS.

Il sistema del durc on line, ricorda l’INPS, opera le interrogazioni sulla base del codice fiscale, la registrazione dell’esito nel FEA verrà effettuata a livello di semaforo master, su tutte le matricole associate al medesimo codice fiscale.

Consulenti e aziende continueranno invece a visualizzare sul fascicolo il semaforo con le consuete colorazioni.

Automaticamente dopo l’esito sul FEA seguirà l’automatico ricalcolo delle relative note di rettifica giacenti in Gestione Contributiva, in stato emesso, per le quali non sia stata notificata la PEC nei due precedenti invii e per le quali, di conseguenza, sul fascicolo non sia presente un semaforo “rosso lucchettato” per il periodo corrispondente.

L’operazione iniziata il 6 luglio si concluderà presumibilmente entro il mese di settembre e non richiede, in questa fase, alcun tipo di attività gestionale da parte degli operatori di sede.

L’INPS comunica infine che dopo questa fase si avvierà l’attività di interrogazione del sistema durc on line con l’inserimento delle richieste di verifica da parte di Gestione Contributiva relativamente alle posizioni non ancora definite.

  Messaggio INPS numero 3184 del 25-07-2016 (85,3 KiB, 599 download)
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti