Bando per 10 tirocini presso la Procura Generale Corte di Cassazione

E' stato pubblicato il bando per 10 tirocini formativi da svolgere presso la Procura Generale della Corte di Cassazione. Ecco i dettagli.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

In data 19 marzo 2019 è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale il bando per 10 tirocini formativi da svolgere presso la Procura Generale della Corte di Cassazione. Il bando prevede la selezione di 10 tirocinanti per lo svolgimento di un tirocinio formativo presso la Procura Generale per il periodo 14 maggio 2019 – 14 novembre 2020.

Sarà possibile presentare la propria candidatura entro e non oltre il 19 aprile 2019 alle ore 13:00. Ma vediamo nel dettaglio tutti i requisiti richiesti dal bando, come presentare correttamente la propria candidatura e le modalità di svolgimento della selezione.

Tirocini formativi presso la Procura Generale Corte di Cassazione: requisiti

I candidati interessati a partecipare alla selezione dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea in Giurisprudenza;
  • età anagrafica inferiore ai 30 anni;
  • non aver riportato condanne penali;
  • media di almeno 27/30 negli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo;
  • punteggio finale di laurea almeno 105/110.

Inoltre, non possono inviare la propria candidatura coloro che sono già stati ammessi a precedente tirocinio, lo stanno svolgendo o lo abbiano quasi terminato.

Tutti i requisiti elencati dovranno essere posseduti dal candidato entro la data di scadenza fissata per la presentazione della domanda di partecipazione.

Modalità di selezione dei tirocinanti

A differenza degli altri concorsi in cui sono previste diverse tipologie di prove selettive, il nuovo concorso per il tirocinio presso la Procura Generale della Corte di Cassazione, non prevede nessun svolgimento di esami.

Infatti, solo nel caso in cui il numero di domande di partecipazione superino il numero di posti messi a disposizione, la selezione dei candidati avverrà attraverso i titoli e meriti posseduti da ogni singolo candidato.

La procedura di selezione avverrà valutando:

  • la media dei punteggi degli esami;
  • il punteggio di laurea;
  • la minore età anagrafica.

Infine, in caso di parità dei requisiti tra due o più candidati al concorso, costituirà titolo preferenziale attestati di corsi di perfezionamento in materie giuridiche.

Procedimento formativo

I 10 candidati che avranno ottenuto il miglior punteggio tra i partecipanti, effettueranno un tirocinio formativo per il periodo 14 maggio 2019 – 14 novembre 2020 presso la Procura Generale della Corte di Cassazione.

Lo svolgimento del tirocinio formativo non dà diritto ad alcun compenso economico al candidato e non prevede nessuna assunzione futura presso la pubblica amministrazione oppure presso la Corte di Cassazione.

Durante i 18 mesi di tirocinio, i candidati avranno accesso completo ai fascicoli processuali e parteciperanno alle udienze insieme al proprio Tutor. Infatti, ad ogni candidato verrà assegnato un magistrato formatore. Tale soggetto valuterà attentamente tutto l’operato svolto dal tirocinante nei 18 mesi di tirocinio.

Al termine dei 18 mesi, il Magistrato formatore redige una relazione sull’esito del tirocinio effettuato dal suo candidato. Tale relazione sarà inviata al Procuratore Generale che successivamente rilascerà un attestato finale.

Tale attestato finale comporta alcuni benefici al tirocinante, tra cui:

  • Accesso al concorso per magistrato ordinario;
  • Attribuisce al candidato 1 anno di tirocinio forense e notarile;
  • E’ valutato come periodi pari ad un anno di frequenza delle scuole di specializzazioni professioni legali;
  • Titolo preferenziale per la nomina di vice procuratore onorario e giudice onorario di tribunale;
  • Titolo preferenziale per altri concorsi pubblici tra cui: Amministrazioni dello Stato,amministrazione della giustizia, dell’Avvocatura dello stato e giustizia amministrativa.

Come presentare la propria candidatura

I candidati interessati allo svolgimento del Tirocinio in Corte di Cassazione, dovranno compilare il  modulo e presentarlo entro e non oltre il 19 aprile 2019 presso l’Ufficio del Protocollo della Procura Generale direttamente a mano all’indirizzo: Palazzo della Corte di Cassazione, piazza Cavour – Roma, II piano, oppure tramite email all’indirizzo prot.pg.cassazione@giustizia.it.

Inoltre, bisognerà allegare obbligatoriamente alla domanda anche la documentazione che attesti il possesso dei requisiti richiesti dal bando e una fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Entro il 29 aprile 2019, sul sito web della Procura Generale della Cassazione verrà pubblicata la graduatoria finale e la relativa data di inizio del tirocinio.

Bando 10 tirocini Procura Generale Corte di Cassazione

Infine per ulteriori informazioni vi invitiamo alla lettura del bando completo.

download   Bando tirocini Procura Generale Corte di Cassazione
       » 154,1 KiB - 77 download

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.