Come ottenere un colloquio di lavoro: ecco alcuni consigli pratici

Come ottenere un colloquio di lavoro? Ecco alcuni semplici e pratici consigli per presentarsi al meglio ai nostri potenziali datori di lavoro


Ottenere un colloquio di lavoro presso un’azienda risulta sempre più difficile. Infatti, spesso inviamo centinaia di Cv ma non riceviamo mai una risposta da parte dell’azienda. Questo perché, il personale delle risorse umane riceve centinaia di curriculum vite e di conseguenza risulta molto difficile visionare tutti i Cv ricevuti per una singola candidatura.

Oggi inviare solo il proprio Cv non basta per essere convocati per un colloquio, ma bisogna anche rivestire una figura da commerciale per poter avere successo nella ricerca di una posizione lavorativa. Ma vediamo qui di seguito come ottenere un colloquio di lavoro con alcuni consigli pratici.

Come ottenere un colloquio di lavoro: gli errori da evitare

In quest’era digitale dove la concorrenza è sempre più elevata per una sola posizione lavorativa, di conseguenza bisogna diventare bravi ad individuare  l’azienda per cui si vuole lavorare e successivamente farsi notare. Molto spesso vengono commessi i seguenti errori:

  • Cv uguale per tutte le posizioni di lavoro;
  • Assenza di lettera di presentazione;
  • Lettera di presentazione uguale per tutte le posizioni lavorative scelte;
  • Cv impostati in modo scorretto;
  • Ecc.

Questi errori sono la prima causa per cui non ricevete convocazioni per un colloquio lavorativo una volta inviato il proprio Cv. Infatti, se si continua a commettere questi errori molto difficilmente si riceverà una convocazione anche se si invieranno centinaia di Curriculum. Quindi evitare questi errori è davvero fondamentale per essere convocati per un primo colloquio di lavoro.

Anche se sembra banale cambiare ogni volta il proprio Cv, questa procedura può aumentare la percentuale di successo nel ricevere una convocazione per un colloquio di lavoro. Infatti, ogni posizione lavorativa richiede caratteristiche e competenze diverse, quindi di conseguenza inserire esperienze lavorative poco attinenti alla posizione ricercata dall’azienda è inutile.

Proprio per questo motivo bisogna scrivere CV diversi per ogni candidatura per il quale si intende partecipare. Lo stesso discorso vale per la lettera di presentazione. Negli ultimi anni sempre più aziende richiedono ai candidati di scrivere una lettera di presentazione. Come il Cv, anche la lettera dovrà essere personalizzata per ogni candidatura.

Leggi anche: Come scrivere una lettera di presentazione da allegare al Curriculum

Infine, bisogna assolutamente evitare di inviare curriculum vite poco ordinati, con tantissimi errori ortografici, oppure colori, caratteri diversi. Questi errori possono costare l’esclusione per un’eventuale candidatura.

Come ottenere il primo colloquio lavorativo

Nell’era digitale non basta più essere bravi nel proprio lavoro, ma bisogna anche essere bravi nel saper cercarlo e farsi trovare dalle aziende. Quindi come ottenere il primo colloquio?

Sicuramente la prima cosa da fare è creare una lista di aziende nella quale si vuole lavorare. Tali aziende possono essere ricercate direttamente sul web come ad esempio google, Linkedin, Facebook, ecc. Una volta creata una propria lista, bisogna creare una lettera di presentazione personalizzata per ogni azienda e un Cv sempre aggiornato.

Successivamente bisogna inviare  la propria candidatura attraverso il portale web dell’azienda oppure all’indirizzo email dedicato alle candidature. Inviata la lettera di presentazione e il Cv, nessuno vieta di effettuare una telefonata in azienda informando l’ufficio del personale di aver inviato la propria candidatura e se è stata ricevuta correttamente dal proprio sistema. Tale telefonata è consigliabile effettuarla minimo dopo 3-4 giorni dalla propria candidatura e non subito dopo l’invio del proprio CV.

Attraverso questa semplice chiamata stiamo dimostrando all’azienda che siamo davvero interessati ad effettuare un colloquio conoscitivo e quindi avremo più probabilità di essere convocati rispetto ad altri candidati. Ricordiamo che durante questa telefonata non bisogna mai essere invadenti ed avere sempre un tono gentile.

Un’altra tecnica che può essere utilizzata per poter ricevere un colloquio conoscitivo da un’azienda è quella di curare i propri profili social, principalmente il proprio profilo Linkedin. Aggiungi contenuti inerenti alla tua attività, partecipa alle discussione e se il tuo profilo risulta interessante sarà direttamente l’azienda a contattarti e richiedere un colloquio conoscitivo.

Leggi anche: Video colloquio di lavoro: consigli utili per prepararsi al meglio

Career day

Infine, un altro metodo per poter essere convocati per un colloquio lavorativo è quello di partecipare al career day organizzato da diverse società e università. Infatti, partecipando a questi eviti avrete la possibilità di presentare direttamente a mano il proprio CV ed ottenere immediatamente un colloquio conoscitivo.