Concorso Guardia Forestale: 30 posti nella provincia di Trento

E' stato indetto il nuovo concorso Guardia Forestale per la Provincia di Trento, il bando prevede l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 30 guardie forestali da inserire nell'organico della Provincia di Trento.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

E’ stato indetto il nuovo concorso Guardia Forestale per la Provincia di Trento. Il bando di concorso pubblicato sulla gazzetta Ufficiale prevede l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 30 guardie forestali da inserire nell’organico della Provincia di Trento.

Con le 30 assunzioni previste dal bando, si riporterà il corpo forestale di Trento a circa 168 unità, cosi da ripristinare i livelli minimi di efficienza. Vediamo insieme quali sono i requisiti richiesti dal bando e come presentare la propria candidatura.

Concorso Guardia Forestale: I requisiti

Il nuovo bando di concorso pubblico per titoli ed esami annunciato dalla provincia di Trento, richiede il possesso di alcuni requisiti particolarmente rilevanti.

Possono partecipare al concorso i candidati che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • età anagrafica fra 18° e 29° anni;
  • cittadinanza italiana;
  • altezza non inferiore a 165 cm per gli uomini e a 160 cm per le donne;
  • diploma di scuola superiore di Perito Agrario o Agrotecnico; Oppure una Laurea in ambito Forestale, Agrario o Ambientale;
  • disponibilità alla mobilità sul territorio provinciale;
  • assenza di condanne;

Da tenere comunque presente che tutti i requisiti elencati, dovranno essere posseduti dal candidato entro e non oltre la data di scadenza fissata per la presentazione della domanda di partecipazione. Coloro che non saranno in possesso dei requisiti richiesti, saranno esclusi automaticamente dal concorso Pubblico indetto dalla provincia di Trento.

Concorso Guardia Forestale Trento: Prove d’esame

Il concorso Guardia Forestale indetto dalla Provincia di Trento, si svolgerà tramite 3 prove d’esame:

  • Due prove scritte;
  • Prova Orale.

Tuttavia nel caso in cui il numero di domande presentate sarà superiore a 300, le tre precedenti prove saranno precedute da una prova di Preselezione. Tale prova consiste in un questionario a risposta multipla sulle materie della prima prova scritta.

La prima prova scritta del concorso consisterà in un questionario a risposta multipla. Successivamente alla prima prova scritta, i candidati saranno convocati per lo svolgimento della seconda prova scritta. Tale prova sarà di carattere teorico pratico.

Infine, i candidati che avranno riportato, in entrambe le prove scritte un punteggio minimo di 18/30, saranno convocati per lo svolgimento della prova orale. Tale prova verterà sulle materie della prova scritta e si intenderà superata se si raggiunge un punteggio minimo di 18/30.

Libri consigliati

Come presentare domanda di partecipazione al concorso Guardia Forestale

I candidati che interessati alla partecipazione al concorso Guardia Forestale, possono inviare la propria domanda di partecipazione tramite:

  • Raccomanda con ricevuta di ritorno;
  • Consegna a mano.
  • Fax al numero 0461/496379
  • P.E.C all’indirizzo: ser.personale@pec.provincia.tn.it

Modello domanda di partecipazione 

Modello domanda di partecipazione riservato al personale già appartenuto al corpo forestale 

La domanda dovrà essere spedita oppure consegnata presso gli Uffici del Servizio per il Personale della Provincia Autonoma di Trento, Via Don G. n 1, 38122 Trento. Il candidato dovrà inoltre allegare una fotocopia del documento di riconoscimento e la ricevuta del versamento di 25 euro, effettuato tramite il versamento diretto sul conto della tesoriera copofila della Pat- Unicredit S.p.A.

Inoltre, sarà possibile inviare la domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 27 aprile 2018.

Infine, per qualsiasi altra informazione relativa al nuovo concorso è possibile consultare il bando di concorso in pdf a fondo pagina.

Bando di Concorso

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Altri articoli interessanti