Concorso MEF 2018: 400 amministrativi al Ministero (aggiornato)

Sulla Gazzetta Ufficiale del 27 marzo 2018, sono stati pubblicati tre bandi (dei 6 totali previsti) inerenti al nuovo concorso Mef 2018. I posti messi a concorso saranno in tutto 400 per collaboratori amministrativi Terza Area funzionale – Fascia retributiva F1 in possesso di laurea e conoscenza di inglese.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Sulla Gazzetta Ufficiale del 27 marzo 2018, sono stati pubblicati tre bandi (dei 6 totali previsti) inerenti al nuovo concorso MEF 2018 (ulteriori tre bandi sono stati pubblicati nella G.U. del 6 aprile 2018). Il concorso pubblico per esami prevede l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 400 funzionari laureati da inserire nei diversi dipartimenti del Ministero dell’Economa e delle Finanze.

In un secondo momento sono stati pubblicati i restanti 3 bandi per altri 170 posti. Nuova grande opportunità quindi dopo il concorso MIUR per 253 funzionari uscito anch’esso nei giorni scorsi.

Per poter partecipare al concorso, i bandi richiedono comunque il possesso di alcuni requisiti obbligatori fra cui la laurea e la conoscenza di una lingua inglese. Vediamo insieme nel dettaglio quali sono i requisiti richiesti e come presentare la propria domanda di partecipazione.

Aggiornamento: sulla Gazzetta Ufficiale del 10 aprile è stata pubblicata una rettifica di 3 bandi del Concorso MEF 2018. La rettifica riguarda una modifica dei requisiti di ammissione al concorso pubblico e la proroga della scadenza di presentazione delle domande di ammissione. Per un mero errore materiale è stato omessa l’indicazione, tra i titoli di studio validi quali requisito minimo di ammissione, della laurea triennale “scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18)”. Pertanto per presentare la domanda la nuova data di scadenza è fissata al 10 maggio 2018 (precedentemente era il 26 aprile).

Concorso MEF: I requisti richiesti

I 400 funzionari saranno infine inquadrati come funzionari amministrativi dell’ Area Terza F1. Le 400 unità richieste saranno suddivise in:

  • 80 unità con orientamento statistico ed economico quantitativo (Bando pubblicato il 27 marzo in scadenza il 10 maggio);
  • 90 unità con orientamento economico aziendale e contabile (Bando pubblicato il 27 marzo in scadenza il 10 maggio);
  • 60 unità con orientamento economico-finanziario (Bando pubblicato il 27 marzo in scadenza il 10 maggio);
  • 50 unità con orientamento giuridico-finanziario (Bando pubblicato il 6 aprile in scadenza il 7 maggio);
  • 40 unità con orientamento giuridico-tributario (Bando pubblicato il 6 aprile in scadenza il 7 maggio);
  • 80 unità con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali (Bando pubblicato il 6 aprile in scadenza il 7 maggio).

Possono partecipare alle selezioni del concorso 400 funzionari MEF:

  • i cittadini dei Paesi dell’Unione europea senza limiti di età;
  • con godimento dei diritti civili e politici;
  • conoscenza della Lingua Inglese;
  • in possesso di Laurea triennale o Magistrale o vecchio diploma di laurea (come indicato nei bandi).

La tipologia di laurea da possedere e le materie delle prove d’esame da sostenere cambiano a seconda di quale concorso si intende partecipare.

Prove d’esame del concorso MEF 2018

Le prove dei concorsi Mef pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, consisteranno come di norma in due prove scritte e in una prova orale. Inoltre, qualora il numero dei partecipanti risulti pari o superiore a sei volte il numero dei posti messi a concorso, l’amministrazione effettuerà una prova di preselezione.

La prova di preselezione sarà uguale per i concorsi e consisterà in un questionario di 90 quesiti a risposta multipla in 80 minuti anche con l’ausilio di mezzi informatici. Gli 80 quesiti sono suddivisi in n. 20 di logica e di comprensione del testo e n. 70 tesi a verificare la conoscenza della lingua inglese e delle materie indicate nei rispettivi bandi.

Successivamente alla prova di preselezione, i candidati che avranno riportato un punteggio minimo pari a 72/90, saranno convocati per lo svolgimento della prima prova scritta del concorso da loro scelto.

Concorso MEF: Come presentare domanda

I candidati interessati a partecipare del concorso MEF 2018, possono presentare la propria domanda esclusivamente tramite il form presente sul sito web del Ministero. Per accedere alla domanda gli utenti potranno quindi registrarsi sul sito oppure utilizzare il sistema SPID. Allo stesso indirizzo è possibile reperire i bandi di concorso pubblico con tutti i dettagli.

Accedi alla domanda

Infine ricordiamo che il Ministero ha comunicato che sulla Gazzetta Ufficiale del 5 giugno 2018, sarà pubblicato il diario delle prove scritte del concorso in oggetto.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.