Concorso Psicologi e Criminologi: Nuove assunzioni al Ministero della Giustizia

Il Ministero della Giustizia ha indetto un nuovo concorso per Psicologi e Criminologi. Vediamo i dettagli della selezione.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Il Ministero della Giustizia ha indetto un nuovo concorso per Psicologi e Criminologi da inserire nell’elenco ex art. 132, d.p.r. 230/2000. I candidati vincitori delle selezione saranno assunti con un contratto di 1 anno e successivamente con un contratto di massimo 4 anni.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti e come presentare la propria candidatura.

Concorso per Psicologi e Criminologi: I requisiti

Come detto sopra, il Ministero della Giustizia ha pubblicato sul suo sito ufficiale, due nuovi concorsi pubblici rivolti all’assunzione di nuovi Psicologi e Criminologi da inserire nel proprio organico. I candidati interessati alla selezione, devono essere in possesso di alcuni requisiti.

I requisiti richiesti per partecipare alle selezioni di psicologo sono:

  • età compresa tra i 25 e i 70 anni;
  • laurea magistrale in psicologia;
  • essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo;
  • iscrizione all’Albo professionale;
  • partita I.V.A. oppure indicare di aprirla successivamente al conferimento dell’incarico.
  • non aver riportato condanne penali

Per i candidati interessati alla partecipazione delle selezioni per criminologo, i requisiti richiesti dal bando di concorso sono:

  • età superiore ad anni 25 ed inferiore ad anni 70;
  • laurea magistrale in criminologia o scienze psichiatriche forensi, o master di II livello in criminologia, conseguito presso Università;
  • possesso di partita I.V.A. o dichiarazione di apertura nel caso di assunzione;
  • non aver riportato condanne penali.

Tutti i requisiti elencati, dovranno essere posseduti da tutti i partecipanti prima della scadenza della presentazione della domanda di partecipazione alle selezioni al concorso psicologi e criminologi.

Procedure di selezione del concorso Psicologi e Criminologi

Il nuovo concorso Psicologi e Criminologi pubblicato sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia, si svolgerà con la valutazione dei titoli di ciascun candidato, dove la commissione esaminatrice attribuirà il relativo punteggio, successivamente si procederà ad una prova orale.

La prova orale del concorso consiste in un colloquio face to face con la commissione. Durante lo svolgimento della prova orale saranno verificate le attitudini, le capacità professionali del candidato su tali materie:

  • principali riferimenti teorici inerenti alla devianza e alla criminalità;
  • riferimenti alle specifiche tecniche professionali per l’osservazione ed il trattamento dei detenuti e degli internati;
  • cenni sulla legge 26 luglio 1975, nr. 354;
  • T.U. 309/90 in materia di tossicodipendenti;

La data e l’ora della prova orale saranno comunicate esclusivamente all’’indirizzo di posta elettronica inserito durante la presentazione della domanda di partecipazione.

Concorso Psicologi e Criminologi: Come presentare domanda di partecipazione

Tutti i candidati interessati alla partecipazione delle selezioni del nuovo concorso psicologi e Criminologi indetto dal Ministero della Giustizia, dovranno compilare ed inviare tramite email i modelli allegati ai relativi bandi di concorso.

Bando di concorso e modelli allegati

Le domanda di partecipazione dovranno essere inoltrate all’indirizzo PEC:

  • Psicologiuepe.torino@giustiziacert.it entro e non oltre il 14 dicembre 2017;
  • Criminologi: pr.torino@giustiziacert.it entro il 30 dicembre 2017.

Infine, bisogna ricordare che le domande di partecipazione dovranno essere inviate esclusivamente tramite PEC.

Libri consigliati

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti