Educatori Asilo Nido: Ecco come candidarsi

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Il comune di Alessandria ha indetto un bando di concorso per Educatori Asilo Nido a tempo indeterminato. Le selezioni saranno effettuate tramite....

Il comune di Alessandria ha indetto un bando di concorso per Educatori Asilo Nido a tempo indeterminato. Le selezioni saranno effettuate tramite una selezione pubblica aperta a candidati di qualsiasi età. E’ possibile presentare domanda di partecipazione entro e non il 17 luglio 2017. Vediamo nel dettaglio come e dove presentare domanda per diventare Educatori Asilo Nido.

Educatori Asilo Nido: Dove presentare domanda per il concorso

Il comune di Alessandria è alla ricerca di educatori asilo nido professionali per le diverse scuole comunali presenti sul territorio. Per coloro che sono interessati a ricoprire questa carica, devono prendere in considerazione questa importante opportunità.

La maggior parte delle assunzioni saranno offerte con contratti a tempo indeterminato. Il trattamento economico applicato per il personale assunto è quello della categoria C1, profilo Educatore per asilo nido, ovvero uno stipendio mensile di 1600 € lordi.

Per partecipare al concorso Educatori Asilo Nido, bisogna scaricare la domanda di partecipazione che potrete trovare alla fine dell’articolo, compilarla e spedirla tramite:

  • Raccomandata con ricevuta di ritorno;
  • Consegna a mano;
  • PEC all’indirizzo comunedialessandria@legalmail.it.

L’indirizzo dove dovrà essere spedita la raccomandata è: Comune di Alessandria, Direzione Risorse Umane e Finanziarie, Ufficio Selezioni Mobilità esterna e Formazione del Personale, Piazza della Libertà 1, 15121, Alessandria. La domanda potrà essere consegnata entro e non oltre il 17 luglio 2017.

La procedura del concorso Educatori Asilo Nido

Le procedure del concorso Educatori Asilo Nido del comune di Alessandria sarà svolto con una prova scritta e una prova orale. La prova scritta consiste in un test a risposta multipla, mentre la prova orale consiste in un colloquio con la commissione, dove saranno effettuate domande inerenti alle materie d’esame, inoltre sarà  verificata la conoscenza di base  dei programmi di Word, Excel, Internet, Posta Elettronica ed alla conoscenza di una lingua straniera a scelta tra Inglese e Francese.

Le materie d’esame di entrambe le prove saranno:

  • Normative sui servizi per la prima infanzia;
  • Codice di comportamento del dipendente pubblico,
  • Regolamento del Comune di Alessandria sui nidi d’infanzia,
  • Diritti e doveri dei dipendenti pubblici,
  • Alimentazione e igiene generale della prima infanzia,
  • educazione e quotidianità al nido,
  • nozioni di sociologia, pedagogia, psicologia.

Il luogo della prova scritta e della prova orale, il giorno, l’ora e l’elenco dei candidati  ammessi, sarà pubblicato direttamente sul sito internet www.comune.alessandria.it nella sezione  “Bandi di Concorso”. I candidati saranno ammessi alla prova orale tramite una graduatoria. La votazione massima per ciascuna prova, scritta / orale è di punti 30/30.

Quali sono i requisiti per partecipare al concorso Educatori Asilo Nido

Non tutti gli interessati possono presentare domanda di partecipazione al concorso Educatori Asilo Nido indetto dal comune di Alessandria. Il bando del concorso va ad elencare alcuni requisiti principali per poter presentare domanda di partecipazione.

Ecco i requisiti per partecipare al concorso:

  1. Aver maturato almeno 6 mesi di esperienza presso Asili Nido pubblici o privati;
  2. Essere cittadino Italiano oppure dell’Unione Europea;
  3. Età minima di 18 anni
  4. Essere in possesso di uno di questi titoli di studio:
    4.1. Laurea in Scienze dell’educazione;
    4.2.  Scienze della formazione primaria;
    4.3. Diploma di puericultrice;
    4.4. Liceo psico-pedagogico ;
    4.5 Diploma di dirigente di comunità;
    4.6 Maturità magistrale.
Download Domanda di partecipazione al concorso

 

 

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Altri articoli interessanti