Laurea Magistrale in Consulenza del Lavoro: 30 borse di studio da ENPACL

Fino al 21 settembre 2018 si può richiedere la borsa di studio ENPACL di 8000 euro per il il diploma di Laurea Magistrale in Consulenza del Lavoro

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Successivamente all’accordo stipulato tra il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e la Link Campus University, per l’istituzione del diploma di laurea magistrale in Consulenza del lavoro e sistemi di workfare, l’Enpacl ha pubblicato il bando inerente al conferimento di 30 borse di studio.

L’importo complessivo messo a disposizione per l’anno accademico 2018/2019 è di 250.000,00 euro. Vediamo insieme quali sono i requisiti richiesti dal bando e come presentare correttamente la propria richiesta.

Borsa di Studio per la Laurea magistrale in Consulenza del lavoro: requisiti

Per poter partecipare alle selezioni per l’assegnazione delle borse di studio, l’Enpacl richiede il possesso di alcuni requisiti. Infatti, gli studenti dovranno essere in possesso di un diploma di laurea appartenente alle classi di Laurea elencate nell’allegato 2) del regolamento sul tirocinio obbligatorio consulenti del lavoro.

La borsa di studio sarà erogata in due tranche, la prima del valore di 5 mila euro per l’anno accademico 2018/2019, e 3.000,00 per il secondo anno accademico di corso 2019/2020. Ricordiamo che l’assegnazione è subordinata esclusivamente all’ammissione al corso di Laurea Magistrale in Consulenza del Lavoro e sistemi di workfare.

Saranno esclusi dalla selezioni per l’assegnazione della borsa di studio i candidati che:

  • Invieranno oltre la data di scadenza la propria richiesta;
  • Compileranno in modo errato il modulo di richiesta;
  • Non sono in possesso dei requisiti stabiliti dal bando Enpacl.

Come richiedere la borsa di studio Enpacl

I candidati che sono interessati alla borsa di Studio per il corso di Laurea Magistrale, dovranno inviare la propria domanda di partecipazione all’indirizzo email staff@enpacl.it riportando nell’oggetto “Selezione borsa di studio – corso di laurea in Consulenza del Lavoro e sistemi di workfare – Annualità 2018/2019”.

Insieme alla domanda di partecipazione, i candidati dovranno allegare i seguenti documenti:

  • Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Autocertificazione che attesti il conseguimento di uno dei diplomi di Laurea appartenente alle classi di Laurea elencate nell’allegato 2) del regolamento sul tirocinio obbligatorio consulenti del lavoro.
  • ISEE;
  • Allegato C del bando.

La domanda di partecipazione, l’autocertificazione e l’allegato C sono allegati nel bando a fondo pagina.

Sarà possibile inviare la domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 18.00 del 21 settembre 2018. Successivamente a tale data, la commissione esaminatrice valuterà tutte le candidatura e stilerà una graduatoria finale di merito.

La commissione utilizzerà i seguenti criteri di valutazione:

  1. votazione finale della laurea triennale;
  2. valutazione dell’ISEE;
  3. A parità di valutazione dell’ISEE, la commissione procederà con l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Corso di Laurea in Consulenza del lavoro e sistemi di workfare

Il nuovo corso di Laurea Magistrale in Consulenza del lavoro e sistemi di workfare, è la nuova opportunità per tutti coloro che vogliono intraprendere la carriera professionale come consulente del lavoro.

Si tratta del primo corso di laurea magistrale che consente di svolgere direttamente il tirocinio valido per il praticantato obbligatorio per l’accesso alla professione.

LEGGI ANCHE: Come diventare consulente del lavoro: requisiti, tirocinio ed esame di Stato

Come tutti i corsi di Laurea Magistrale, anche questo avrà una durata di due anni, ma a differenza degli altri corsi, si svolgeranno tantissime attività in laboratorio, con project work ed esperienze pratiche e di simulazione di casi di studio.

Per ulteriori informazioni consigliamo la lettura della pagina e del bando Enpacl.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Share.

About Author

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti