Migliori siti per trovare lavoro all’estero

Elenco (non completo) dei migliori siti per trovare lavoro all'estero. Lista, in evoluzione, dei migliori portali di recruitment per l'Europa.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

State pensando di trasferirvi in un nuovo paese per trovare lavoro? Oggi, trovare un lavoro fuori dai confini italiani è molto più semplice rispetto al passato. Infatti, nel corso degli anni sono nati moltissimi siti per trovare lavoro all’estero. Esistono siti generalisti che offrono al candidato molteplici soluzioni, mentre ve ne sono altri specializzati in particolari settori lavorativi.

Ma come scegliere il miglior sito web per trovare lavoro in Europa? Per rispondere a questa domanda abbiamo selezionato un elenco non completo ed in evoluzione dei migliori siti per trovare lavoro all’estero. Quindi non resta che continuare nella lettura e cercare il migliore per le proprie esigenze ed inviare la candidatura.

Ecco i migliori siti per trovare lavoro all’estero

Sempre più spesso, i giovani laureati e non solo, decidono di trasferirsi all’estero per trovare lavoro; alcuni partono con un biglietto di sola andata, altri invece decidono di partire per fare un’esperienza di lavoro all’estero per arricchire il proprio bagaglio culturale e per migliorare la conoscenza delle lingue. Fra le principali cause che portano a prendere questa decisione vi sono la mancanza di lavoro oppure l’elevato precariato.

Leggi anche: Cercare lavoro all’estero: alcuni consigli utili per trovare l’occasione giusta

Le mete preferite dai giovani in Europa sono la Germania e l’Inghilterra. Infatti, trovare lavoro in queste nazioni è molto più semplice rispetto all’Italia. Inoltre, si percepiscono stipendi molto più alti e c’è molta più opportunità di fare carriera. L’unico requisito richiesto per poter prendere questa importante decisione è la conoscenza della lingua della nazione di destinazione.

Ma quali sono i migliori siti per trovare lavoro all’estero? Qui di seguito elencheremo alcuni fra i migliori siti per trovare lavoro in Europa.

Eures

Eures è considerato il miglior portale per la mobilità professionale a livello europeo. Utilizzare questa piattaforma per trovare lavoro è davvero molto semplice. Tutto quello che bisognerà fare è inserire la propria destinazione e ricercare tra i centinaia di annunci presenti sul portale. Ricordiamo che per poter inviare la propria candidatura è obbligatorio essere registrati al portale.

https://ec.europa.eu/eures/public/it/homepage

TotalJobs

TotalJobs è un vero e proprio motore di ricerca degli annunci di lavoro all’estero.

https://www.totaljobs.com/

Adzuna

Adzuna è un sito web è presente in 11 nazioni. Il suo utilizzo è davvero molto semplice, infatti, tutto quello che bisognerà fare per trovare lavoro all’estero, è digitare la propria destinazione e scegliere la mansione lavorativa che si intende svolgere. Il sito web vi mostrerà tutti gli annunci lavorativi relativi alla mansione scelta e la nazione.

https://www.adzuna.it/

Workaway

Workaway è uno dei siti di maggior successo in questo settore. A differenza degli altri siti web per trovare lavoro all’estero; prevede il pagamento di un canone annuo.

https://www.workaway.info/

CityJobs

CityJobs è un sito in lingua inglese. Attraverso questo portale sarà possibile ricercare annunci di lavoro in Inghilterra, meta più gettonata degli ultimi anni.

https://www.cityjobs.com/

Cosa serve per trovare lavoro all’estero

La prima cosa da fare per trovare lavoro all’estero, è capire quali sono le figure professionali più ricercate nel paese che abbiamo scelto. Individuato il paese di destinazione e scelta la professione da svolgere, bisogna scrivere un Cv in lingua inglese. Infatti, nei precedenti siti per trovare lavoro all’estero, è richiesto l’inserimento del proprio CV in lingua inglese.

Leggi anche: I 6 migliori programmi per creare un curriculum vitae online

Oltre al Curriculum, per poter lavorare all’estero è obbligatorio conoscere almeno le basi linguistiche della nazionalità in cui si intende trasferirsi e conoscere la lingua inglese, requisiti richiesti dalla maggior parte delle aziende straniere ma anche italiane.

Un consiglio che vogliamo darvi è quello di evitare di scrivere il proprio Cv con il formato Europeo. Infatti, esso è troppo standardizzato e non dice nulla sulle proprie esperienze e sul proprio carattere. Quindi se avete queste principali competenze potrete inviare la propria candidatura a tutte le posizioni che vorrete.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.