Legge di Bilancio 2020: testo pdf della Manovra al Senato

Il Governo ha approvato la Legge di Bilancio 2020 e il decreto fiscale collegato. Stop all'aumento IVA e piano antievasione al centro.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Il Governo ha inviato il testo della legge di bilancio 2020 al Senato il 2 novembre, dando il via all’iter parlamentare che prevede la doppia approvazione, con eventuali modifiche, del Disegno di Legge entro il 31 dicembre 2019. La bozza del Ddl Bilancio era stata approvata salvo intese lo scorso 15 ottobre, insieme al decreto fiscale collegato, ma da allora il testo della Manovra non era mai stato pubblicato. Nel frattempo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il testo del Decreto Fiscale 2020 collegato, che ora è in fase di conversione in Legge in Parlamento.

Le misure più importanti sono quelle già presentate in sede di approvazione preliminare dal Governo: si evita l’aumento dell’IVA e si punta tutto sulla lotta all’evasione, anche tramite il piano cashless, e la diminuzione del cuneo fiscale per il lavoratori, al fine di far ripartire l’economia. Non si tocca Quota 100, questa è quindi una buona notizia per coloro che prevedono di aderire a questa misura. Le novità principali che si possono evincere dal testo riguardano la nota Plastic Tax e la tassa sulle auto aziendali, sul quale maggioranza e opposizione si daranno certamente battaglia in Parlamento. Sempre in materia di tutela della salute, viene confermata nel testo anche la nuova tassa sulle bevande zuccherate.

Ma vediamo quali sono le principali misure contenute nel Ddl Bilancio e infine alleghiamo il testo consegnato al Senato.

Legge di Bilancio 2020: le principali misure

La Manovra approvata dal Governo parte dall’eliminazione della clausola di salvaguardia sull’Iva per il 2020; come era già noto infatti è stato definitivamente scongiurato l’aumento dell’IVA previsto dalle clausole di salvaguardia. Ma oltre a questo fondamentale punto la Manovra contiene altri importanti provvedimenti per il lavoro, l’ambiente, gli investimenti, la famiglia, il welfare, la disabilità e il sud; il Governo ha quindi avviato l’attivazione delle politiche contenute nella Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza.

La Legge di Bilancio 2020 e il decreto fiscale collegato sono ad oggi i provvedimenti più importanti approvati del nuovo Governo, ed attraverso le misure ivi contenute si dà atto alla visione economica e sociale del nuovo esecutivo nato solo da qualche settimana.

Si va quindi dalla cancellazione della clausola IVA alla lotta all’evasione, passando per il cosiddetto piano cashless ovvero la streatta sui contanti. Si passa poi per le famiglie, la salute, il clima e il rilancio del sud Italia.

Stop aumento IVA 2020

Per non aumentare le imposte a carico dei consumatori, con ripercussioni gravi sui consumi e quindi sull’economia reale, gli incrementi dell’Iva previsti per il 2020 sono stati completamente sterilizzati; il Governo ha inoltre deciso di non intraprendere neanche la strada delle rimodulazioni delle aliquote.

Cuneo Fiscale

Il Cuneo Fiscale rappresenta uno dei punti chiave della manovra 2020. Si prevede infatti la riduzione già dal 2020 delle imposte a carico dei lavoratori; l’obiettivo è quello di ridurre gradualmente la pressione fiscale sul lavoro attraverso anche una riforma complessiva del regime Irpef per tutti i lavoratori dipendenti.

Lotta all’evasione

Altro cavallo di battaglia dell’esecutivo è certamente la lotta all’evasione; una buona parte della Legge di Bilancio 2020 si basa infatti sulle risorse che il Governo prevede di recuperare da tali misure. Si mettono quindi in campo politiche di contrasto all’evasione e alle frodi fiscali in più settori. Queste le misure più importanti in tal senso:

  • inasprimento delle pene per i grandi evasori;
  • contrasto all’illecita somministrazione di manodopera e all’aggiramento della normativa contrattuale in tema di appalti da parte di cooperative o imprese fittizie;
  • misure contro le frodi nel settore dei carburanti;
  • contrasto all’evasione e all’illegalità nel settore dei giochi, attraverso l’istituzione del registro unico degli operatori del gioco pubblico e il blocco dei pagamenti per i soggetti che operano dall’estero senza concessione, anche attraverso l’istituzione dell’agente sotto copertura.

Piano cashless

Sempre con l’obiettivo di ridurre l’evasione fiscale si mettono in atto misure per aumentare i pagamenti elettronici. Si pensa infatti tra l’altro, all’introduzione di un super bonus in relazione alle spese effettuate con strumenti di pagamento tracciabili.

Si prevedono inoltre, l’istituzione di estrazioni e premi speciali per le spese pagate con moneta elettronica e sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti con carte di credito o bancomat.

Famiglie, salute, previdenza e welfare, disabilità

Numerose saranno le misure destinate alla famiglia attraverso la razionalizzazione e il rilancio di misure già esistenti. Per quanto riguarda la salute il punto essenziale rigurda la riforma del ticket sanitario e la cancellazione del cosiddetto superticket in sanità già dalla seconda metà del 2020.

Per quanto riguarda infine la materia del welfare e della previdenza si confermano APE Social e Opzione Donna. Viene confermata anche l’esenzione dal canone RAI per gli anziani a basso reddito.

Per il sostegno alle persone diversamente abili si stanziano le risorse necessarie all’attuazione della delega in materia. Sono inoltre previste nuove risorse per il diritto al lavoro, l’assistenza e le esigenze di mobilità.

Ambiente

Altro cavallo di battaglia del Governo è il cosiddetto Green New Deal, dopo l’approvazione del Decreto Clima anche la Legge di Bilancio 2020 si occupa di ambiente con l’istituzione di due nuovi fondi per finanziare gli investimenti dello Stato e degli enti territoriali e un fondo per contribuire alla realizzazione di investimenti privati sostenibili nell’ambito del green new deal. Risorse anche per il sostegno agli investimenti dei privati sotto forma di contributi ed incentivi.

Sud Italia

Previste risorse per rilanciare gli investimenti, le infrastrutture sociali e il risparmio energetico nelle regioni del Mezzogiorno.

Imprese

Non mancano le misure per il sostegno alle imprese e per proseguire il programma “Industria 4.0”. Fondo centrale per PMI; super e iper ammortamento (per beni tecnologici, software ed economia circolare); rifinanziamento della legge Sabatini; credito di imposta per la “Formazione 4.0”.

Detrazioni fiscali

Prorogate le detrazioni per la riqualificazione energetica, gli impianti di micro-cogenerazione e le ristrutturazioni edilizie, oltre a quelle per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe energetica elevata a seguito di ristrutturazione della propria abitazione. Si introduce inoltre una ulteriore detrazione per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici (cosiddetto “bonus facciate”).

Pubblico Impiego

Ampliati i fondi per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego del comparto Stato nel triennio 2019-2021.

Plastic Tax

Viene di fatto istituita una nuova tassa da applicare al consumo della plastica monouso, ovvero ai manufatti con singolo impiego usata e denominata MACSI. Si tratta soprattutto degli imballaggi ed hanno quindi la funzione di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o di prodotti alimentari.

Tassa auto aziendali

L’articolo 78 del Ddl Bilancio è denominato Fringe benefit auto aziendali. Si tratta sostanzialmente di una tassazione delle flotte aziendali da applicare alle auto inquinanti; si escludono infatti le auto elettriche ed ibride, ma anche le auto ad uso promiscuo destinate ai dipendenti addetti alla vendita di agenti e rappresentanti di commercio.

Legge di Bilancio 2020, testo in pdf

Alleghiamo infine il testo in formato pdf della Legge di Bilancio 2020 così come consegnata dal Governo al Senato.

download   Testo Disegno di Legge di Bilancio 2020 Ddl 1586
       » 6,8 MiB - 2.092 download

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.