Al via il decreto per l'occupazione giovanile

E’ in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, un decreto del Ministero del lavoro, per favorire l’occupazione giovanile

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

E’ in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, un decreto del Ministero del lavoro, per favorire l’occupazione giovanile.

Il decreto, si legge nel comunicato stampa emanato dal Ministero lo scorso 6 dicembre, prevede la possibilità di concludere un ‘accordo’ fra cinque attori diversi: soggetti pubblici, Enti previdenziali, imprese, lavoratori anziani, lavoratori giovani.

L’accordo prevede che:

  • il lavoratore anziano accetta di trasformare il proprio rapporto di lavoro da tempo indeterminato a part-time;
  • il lavoratore giovane viene assunto con contratto di apprendistato o a tempo indeterminato (condizione necessaria è che il saldo finale in termini di posti di lavoro sia positivo);
  • il soggetto pubblico si fa carico di versare all’Ente previdenziale i contributi previdenziali aggiuntivi in favore del lavoratore anziano, in tal modo garantendo a quest’ultimo un livello di copertura pensionistica adeguato.

“Questo strumento, se sviluppato in tutte le sue potenzialità, può rappresentare realmente un importante passo avanti nella realizzazione di un vero e proprio ‘patto fra generazioni’ volto sia ad assicurare la salvaguardia dei livelli di occupazione per le nuove generazioni sia a mantenere condizioni di reddito accettabili per le fasce di popolazione meno giovani.

Il decreto, che offre risposte effettive e concrete al tema dell’invecchiamento della popolazione, è stato definito nel mese di ottobre dagli Uffici del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ed è stato positivamente verificato dagli Organismi nazionali di controllo.

“L’idea di un patto fra generazioni – ha commentato il Ministro Elsa Fornero – è certamente una prospettiva, anche etica, di grande respiro, che si auspica possa in futuro sostenere azioni concrete per disegnare una società più equa e più inclusiva”.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente redattrice di Lavoro e Diritti e impiegata nella PA.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.