Approvato definitivamente il testo unico sull'apprendistato

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Ok definitivo al testo unico sull'apprendistato: contratto a tempo indeterminato, aperto anche ai praticanti

Lo scorso 28 luglio, il governo ha approvato in via definitiva il Decreto Legislativo che riforma l’istituto dell’apprendistato (T.U. sull’apprendistato) e che configura questo strumento quale  contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato all’occupazione e alla formazione dei giovani.

“Il nuovo Testo Unico ha l’obiettivo di fornire ai giovani un canale tipico di ingresso al mondo del lavoro e si propone, in particolare, di garantire ai lavoratori e alle imprese una maggiore agibilità dello strumento attraverso la semplificazione della materia e la sua omogeneizzazione sull’intero territorio nazionale”.

Non a caso il primo comma dell’art. 1, dispone che:

L’apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani.

Questo è quanto si legge nella nota del Ministero del Lavoro: “Il provvedimento garantisce una maggiore agibilità dello strumento, per lavoratori e imprese, attraverso una drastica semplificazione della materia che diviene omogenea sull’intero territorio nazionale. In soli sette articoli di legge, presentati nella forma del Testo Unico, viene infatti racchiusa l’intera regolamentazione della materia.

L’applicazione uniforme su tutto il territorio nazionale dell’apprendistato viene garantita attraverso una piena valorizzazione della contrattazione collettiva nazionale di settore, a cui farà seguito il  graduale e completo superamento delle attuali regolamentazioni di livello regionale. Il
regime transitorio è destinato a durare non più di sei mesi. Dopo di che troveranno applicazione integralmente le nuove disposizioni
così come implementate e adattate settore per settore dalla contrattazione collettiva. Unica eccezione il settore pubblico per il quale si dovrà attendere
un decreto di “armonizzazione” della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tra le novità: l’estensione dell’apprendistato di alta formazione, utilizzabile ora anche ai  fini del praticantato e per la selezione di giovani ricercatori da inserire in impresa.

Fondamentale per contrastare la dispersione scolastica e avviare un riallineamento tra la domanda e l’offerta di lavoro è poi il rilancio dell’apprendistato di primo livello che diviene ora utilizzabile non solo per i minorenni ma anche per gli under 25, con la possibilità di conseguire in ambiente di lavoro, sulla falsariga del modello duale tedesco, una qualifica triennale o un diploma professionale quadriennale rilasciati dalle Regioni”.

In pratica,sono previste quattro ipotesi di apprendistato:

  • apprendistato per la qualifica e il diploma professionale per gli under 25 con la possibilità di acquisire un titolo di studio in ambiente di lavoro;
  • apprendistato di mestiere per i giovani tra i 18 e i 29 anni che potranno apprendere un mestiere o una professione in ambiente di lavoro;
  • apprendistato di alta formazione e ricerca per conseguire titoli di studio specialistici, universitari e post-universitari e per la formazione di giovani ricercatori per il settore privato;
  • apprendistato per la riqualificazione di lavoratori in mobilità espulsi da processi produttivi.
  Testo Unico dell'Apprendistato (108,4 KiB, 1.946 download)
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti

  • aurora

    qunto dura l apprendistato di una parrucchiera????e fino a quanti anni si e apprendisti??

  • carla binci

    il c.c.n.l. estetisti e acconciatori ad oggi prevedono l'apprendistato professionalizzante da un minimo di 18 mesi (1° gruppo) ad un massino di anni 5 (2° gruppo) ridotto a 4 a. e 6 mesi per coloro che abbiano un particolare corso.

    L'ASSUNZIONE con il contratto di apprendistato può essere fatta fino a 29 anni e 364 gg.

  • carla binci

    il c.c.n.l. estetisti e acconciatori ad oggi prevedono l'apprendistato professionalizzante da un minimo di 18 mesi (1° gruppo) ad un massino di anni 5 (2° gruppo) ridotto a 4 a. e 6 mesi per coloro che abbiano effettuato un particolare corso.
    Il limite massimo per l'ASSUNZIONE con il contratto di apprendistato è di 29 anni e 364 gg.

  • francesco savastano

    Buongiorno,
    vorrei sapere, nel caso di un lavoratore assunto con contratto di apprendistato e fruitore della legge 104, se i tre giorni di permesso mensili devono essere recuperati al fine del raggiungimento dei quattro anni previsti dalla legge sull'apprendistato per l'assunzione a tempo indeterminato. Grazie

  • carla binci

    massima, nel periodo transitorio (nel quale siamo ora) non trova applicazione nessuna delle nuove disposizioni?
    ti faccio un esempio: art.2 lett.h, un' apprendista in maternità anticipata da 10 gg.; le è scaduto ieri il contratto (!). Contesterò sicuramente la comunicazione di cessazione del datore di lavoro, ma la disposizione del nuovo T.U. non si applica?

    • Massima Di Paolo

      Ciao Carla, come sai il T.U. è entrato in vigore lo scorso 25 ottobre è ha abrogato le disposizioni di leggi in materia, precedenti al T.U. stesso come: la L, 25/55, gli artt. 21 e 22 della L. 56/87; l'art. 16 della L. 196/97 e gli artt. da 47 a 53 del DLgs. 276/2003.
      tutto sarà demandato alla contrattazione collettiva; in via transitoria e, per non oltre 6 mesi però la normativa previgente continuerà ad essere applicata nelle regioni e settori dove la nuova disciplina non sia immediatamente applicabile.(art. 7 co. 7).
      Ma la contestazione la farai per le norme a tutela della maternità?

      • carla binci

        si, certo ma anche sulla base che il contratto di apprendistato è ormai dichiaratamente un c. a tempo indeterminato, a termine è solo la formazione.
        credo non sarà facile perchè la ditta potrebbe sostenere che la formazione è completata dato che mancavano solo 10 gg. al termine.
        vi farò sapere…

        • Massima Di Paolo

          giusta riflessione… in bocca al lupo tienici informati

  • marco

    salve sono marco e ho 25 anni. da 2 lavoro come apprendista macellaio in attesa di passare a operaio 4 livello macellaio,con il problema ke circa 1 anno fa il macellaio ke mi insegnava si e licenziato,rimanendo cosi io e una collega a mandare avanti il reparto(lavoro in un noto supermercato).da quanto ho capito dovro aspettare altri 2 anni per passare a operaio,ma io mi domando:da ki imparo?e: legale tutto cio:?come mi devo comportare con l:azienda?ke diritti ho?a me piace come mestiere,ma ho paura di arrivare a 29 anni(fine apprendistato)e non sapere il mestiere come vorrei e dovrei: in attesa,ringrazio

    • Massima Di Paolo

      Ciao Marco, beh. direi proprio che se non hai più un tutor che ti insegni il mestiere, l'apprendistato non ha senso di esistere. Diventa solo un modo per l'azienda di pagare meno contributi. Potresti quindi impugnare il contratto e chiederne la trasformazione in contratto a tempo indet; capisci però che questo non è automatico e dovresti fare causa all'azienda. Pondera bene prima di decidere.

  • Carla

    Ciao..volevo sapere se ci sn state delle modifiche in merito alla durata di apprendistato per quanto riguarda la categoria parrucchieri.e’ sempre fino a 29 anni o si e’ prolungato?

    • Ciao Carla l’età massima è rimasta 29 anni, però l’apprendistato può terminare anche prima o dopo dei 29 anni dipende da quando inizia e dalla durata.