Ape social INPS 2019, come funziona: ecco la circolare con le istruzioni

Ecco la circolare numero 15 del 2019 con le istruzioni sull'anticipo pensionistico APE sociale INPS 2019. Come funziona e quando fare domanda.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’INPS ha rilasciato la circolare numero 15 del 2019, con la quale fornisce le istruzioni relative all’APE social 2019 recependo così le disposizioni contenute nel Dl 4/2019. Il cosiddetto decretone su reddito di cittadinanza e pensione quota 100, contiene infatti anche altre misure in materia di pensionamento tra cui la proroga per tutto il 2019 dell’APE sociale.

Come noto infatti il decreto-legge posticipa al 31 dicembre 2019 del periodo il termine della sperimentazione dell’anticipo pensionistico introdotto dalla Legge di Bilancio 2017 (articolo 1, commi da 179 a 186, legge 11 dicembre 2016, numero 232 e s.m.i.

Ape social INPS 2019

Con la presente circolare l’INPS fornisce le istruzioni sulla proroga dei termini di presentazione della richiesta di riconoscimento dei requisiti e della domanda di pensionamento come previsto dal decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4 con riferimento all’APE sociale.

L’Istituto fornisce inoltre i chiarimenti circa la decorrenza delle indennità per i soggetti che hanno già ottenuto la certificazione dei requisiti nel corso dello scorso anno, ma non hanno presentato la domanda di APE social entro il termine utile del 31 dicembre 2018.

Destinatari

Possono beneficiare della proroga e presentare la domanda di riconoscimento dei requisiti dal 29/01/2019 e fino al 30/11/2019:

  • i soggetti che maturano i requisiti per accedere al beneficio entro il 31/12/2019;
  • i soggetti che hanno maturato i requisiti negli anni precedenti, ma che non hanno presentato la domanda entro il termine previsto del 31/12/2018, oppure sono decaduti dal beneficio (perchè per esempio hanno superato i limiti reddituali annuali) e che pertanto intendono ripresentare una nuova domanda di ammissione.

Domanda di certificazione dei requisiti APE Social INPS 2019

I modelli di domanda per richiedere il riconoscimento dei requisiti e poi presentare la richiesta di accesso all’APE social INPS 2019 sono gli stessi dello scorso anno. Questi sono reperibili sul sito dell’Istituto nella sezione relativa ai servizi on line.

Leggi anche: Domanda Ape sociale 2019: al via il riconoscimento dei requisiti

Le domande presentate dopo la scadenza del 30/11/2018 saranno prese in considerazione solo per le eventuali somme residue dal precedente stanziamento. Invece le nuove domande di riconoscimento dei requisiti possono essere presentate dal 29/01/2019 al 30/11/2019. In base alla data di presentazione della domanda di riconoscimento dei requisiti l’INPS ha diverse date per rispondere e comunicare l’esito dell’istruttoria:

  • 30 giugno 2019, per le domande di verifica delle condizioni presentate entro il 31 marzo 2019;
  • 15 ottobre 2019, domande entro il 15 luglio 2019;
  • 31 dicembre 2019, domande oltre il 15 luglio 2019, ma entro il 30 novembre 2019.

L’APE sociale, ove si sia in presenza di tutti i requisiti richiesti, decorre dal primo giorno del mese successivo alla domanda di pensione; è necessario tuttavia che vi sia l’effettiva cessazione dell’attività di lavoro dipendente, autonomo e parasubordinato, svolta sia in Italia che all’estero.

Soggetti già in possesso della certificazione dei requisiti

I soggetti già in possesso della certificazione dei requisiti rilasciata dall’INPS, ma che non hanno fatto domanda di accesso alla prestazione entro il 31/12/2018 possono presentare domanda di accesso all’APE sociale anche dopo tale data. Il Dl 04/2019 non prevede infatti un periodo di discontinuità dall’Ape social 2018.

Circolare INPS 15 del 01/02/2019 Ape social

Rilasciamo qui di seguito la circolare in oggetto.

download   Circolare INPS numero 15/2019
       » 103,2 KiB - 649 download

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.