Pensione futura, il servizio INPS per simulare il calcolo della pensione

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


La pensione futura, è un utile programma dell'Inps per offrire maggiori indicazioni su importi e data delle pensioni di vecchiaia e anticipata.

La mia pensione futura è un servizio disponibile sul portale ufficiale dell’Inps per calcolare mediante un simulatore la data presunta del termine della propria attività lavorativa.

E’ inoltre molto utile nell’attuale contesto di riforma delle pensioni e in vista del prossimo incontro tra Governo e Sindacati sulle nuove soglie di età per richiederle.

Pensione futura, il servizio dell’Inps per calcolare la data presunta del termine dell’attività lavorativa

Il software dell’Inps sulla pensione futura è disponibile nell’area Prestazioni e servizi dell’Ente previdenziale. E’ di facile accesso per coloro che sono muniti del relativo Pin e per eseguire una stima della pensione del richiedente. Pur essendo una stima, è tuttavia molto utile per accedere a maggiori informazioni sul proprio status e in vista di nuovi provvedimenti dal Governo sulla riforma delle pensioni.

Il calcolo utilizzato da Pensione Futura, infatti, considera tre parametri molto importanti come storia lavorativa, retribuzione percepita ed età del richiedente.

Può essere richiesto sia dai lavoratori con una contribuzione versata al Fondo pensioni dei lavoratori dipendenti e sia dai lavoratori con contribuzione versata alla Gestione separata. Ammessi alla simulazione del calcolo anche i lavoratori con contribuzione versata ad altri fondi e iscritti alla Gestione Dirigenti di aziende industriali.

Come calcolare la Pensione di Vecchiaia e gli attuali requisiti di legge

Per accedere alla prestazione sul calcolo della pensione futura è necessario accedere al servizio citato inserendo il proprio codice fiscale e il Pin rilasciato dall’Inps. E’ poi presente, anche un video di presentazione con maggiori dettagli sulle caratteristiche del progetto. In linea di massima, il servizio è utile soprattutto per controllare i contributi versati all’Inps e comunicare fin da ora eventuali periodi di contribuzione mancanti.

Leggi anche: Come richiedere il PIN INPS e come attivarlo per i servizi online

Inoltre, permette di conoscere l’importo stimato della pensione e la data in cui si dovrebbe maturare il diritto alla pensione di vecchiaia o anticipata.

Per la prima forma di pensione, è da considerare che si tratta di una prestazione economica a favore di lavoratori dipendenti o autonomi. E’ necessario, però, essere iscritti ad una assicurazione generale obbligatoria o alla Gestione Separata e in possesso dei requisiti contributivi. Ad oggi, si richiede una età minima di 66 anni e sette mesi, mentre si attendono ulteriori dettagli rispetto ai parametri del prossimo triennio sulle aspettative di vita.

Sull’argomento, infatti, sono stati affrontati diversi punti tra Governo e Sindacati per stabilire le nuove soglie minime sulla pensione di vecchiaia. Tra le ultime ipotesi, un confronto delle aspettative di vita su base biennale e non triennale e che tenga conto anche di eventuali cali sulle aspettative di vita.

Come calcolare la Pensione anticipata e gli attuali requisiti di legge

Il software sulla pensione futura, permette di simulare il calcolo anche sulle pensioni anticipate e di poter verificare i contributi previdenziali fino ad ora versati. Laddove presentata relativa domanda e in possesso dei requisiti di legge è possibile richiedere questa seconda tipologia di pensione.

Secondo i requisiti ad oggi vigenti, sono necessari contributi pari a 42 anni e 10 mesi per gli uomini. Per le donne, invece, è richiesto un requisito di 41 anni e 10 mesi per maturare il diritto alla pensione anticipata. Tuttavia, anche questi requisiti dovranno essere adeguati alle future aspettative di vita e alle nuove decisioni del Governo sulla riforma delle Pensioni.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Laureata in economia e commercio con una tesi in Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane, si occupa della redazione di contenuti economici da oltre 4 anni.

Altri articoli interessanti