Bonus ISEE basso 2019: agevolazioni e aiuti per il nuovo anno

Per i nuclei familiari con ISEE basso lo Stato prevede specifici aiuti e agevolazioni; in questa guida facciamo un riepilogo di quelli più o meno conosciuti

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Esistono agevolazioni e i Bonus per ISEE Basso? E se esistono quali sono? Queste sono le domande che si pongono la maggior parte delle famiglie che si trovano in situazioni economiche non buone. Lo Stato per venir loro incontro ha pensato di introdurre alcune agevolazioni fiscali, aiuti e interventi a sostegno del reddito.

Gli aiuti previsti per queste tipologie di famiglie sono tanti, infatti, si possono richiedere agevolazioni sulle bollette di telefono fino agli sconti sul dentista. Dal nuovo anno inoltre si affiancheranno inoltre anche il reddito di cittadinanza e il cosiddetto saldo e stralcio cartelle per i contribuenti in difficoltà. In attesa di conoscere tutti i dettagli su questi due interventi qui di seguito andremo a vedere nel dettaglio tutte le agevolazioni, esenzioni o bonus di cui è possibile usufruire tramite presentazione del modello ISEE.

Isee Basso: i bonus che è possibile richiedere

Come ben sappiamo il Modello Isee è un documento che attesta la reale situazione economica di un soggetto oppure di un nucleo familiare. Proprio per questa funzione esso viene utilizzato per valutare chi ha diritto a determinate agevolazioni e bonus previsti dallo Stato.

Sicuramente per poter richiedere la maggior parte delle esenzioni previste dalla legge, bisogna avere un Isee con reddito basso o pari a zero. Ma quali sono i bonus e agevolazioni previsti per chi ha un ISEE con reddito basso?

E’ possibile suddividere i diversi Bonus e Agevolazioni in:

  1. Bonus famiglia e Figli 2019;
  2. Bonus sulle bollette di luce, gas e Telefono;
  3. Agevolazioni Affitto;
  4. Agevolazione sul Conto Bancario o Postale;
  5. Sanità;
  6. Bonus sull’istruzione.

Ricordiamo che ogni Agevolazione fiscale e Bonus, prevedono alcuni requisiti e specifici limiti ISEE. Quindi, qui di seguito andremo a vedere nel dettaglio tutti i requisiti richiesti per poter richiedere i bonus per ISEE Basso precedentemente elencati.

Bonus famiglia e Figli 2019

I bonus previsti per la famiglia e i figli sono davvero tanti. Infatti, per coloro che hanno un reddito basso oppure pari a zero possono usufruire delle seguenti agevolazioni e Bonus:

  • Bonus Bebè e Assegno di Maternità: Esso potrà essere richiesto per le nuove nascite ma anche per le adozioni. Inoltre, l’Isee non dovrà essere superiore a 25.000 euro annui. Tale bonus consiste in un assegno mensile di 80 euro per redditi non superiori a 25.000 euro, mentre l’importo dell’assegno erogato dall’INPS sale a 160 euro mensili nel caso di ISEE fino a 7.000 euro.
  • Assegno di maternità 2019 dei Comuni: Questa tipologia di agevolazione consiste in 5 assegni mensili di 342,62€. Per poter richiedere questa agevolazione, oltre ad essere una Neo Mamma disoccupata, bisogna avere un reddito ISEE non superiore a 17.141,45 euro.
  • Bonus mamma domani 2019: Il bonus viene erogato senza dover obbligatoriamente presentare il proprio Modello ISSE. Infatti, esso viene erogato a tutte le future mamme che entrano nel settimo mese di gravidanza. L’importo del bonus è pari a 800 euro.
  • Assegno Famiglie con più di 3 figli: Per poter richiedere il Bonus per famiglie numerose 2019, è necessario rispettare i seguenti requisiti: Nucleo familiare composta da più di 3 figli con età inferiore ai 18 anni; Il reddito ISEE dovrà essere pari oppure inferiore  a 8.555,99€.

Bonus sulle bollette di luce, gas e Telefono

Per chi non lo sapesse, lo Stato Italiano da la possibilità alle famiglie con un reddito basso di usufruire del Bonus sulle bollette di luce, gas e Telefono, riducendo così il proprio costo mensile. I bonus previsti sono i seguenti:

  • Riduzione o Esenzione Canone Telefonico: Tale agevolazione consiste nel ridurre oppure eliminare del tutto il canone telefonico inserito in bolletta. Il limite ISEE per poter richiedere questa agevolazione è fissato a 8.111,23 euro.
  • Sconti sulle Bollette Luce e Gas: Oltre il bonus sulla riduzione oppure esenzione del canone telefonico, i nuclei familiari che hanno un ISEE inferiore a 8.107,5 euro e 20.000 euro per le famiglie numerose, possono richiedere uno sconto sulla Bolletta di Luce e Gas fino ad un massimo di 184 euro.

Agevolazioni sull’Affitto

Per le famiglie che hanno un modello ISEE inferiore oppure uguale a 26.000 euro, e non riescono più a pagare il fitto mensile, possono far ricorso al Fondo per la Morosità Incolpevole.

Un’ulteriore agevolazione prevista per coloro che hanno un ISEE Basso è il contributo comunale. Per poter richiedere questa agevolazione bisogna avere un ISEE pari o minore a 28.000 euro.

Agevolazione sul Conto Bancario o Postale

I nuclei familiari che hanno un reddito ISEE inferiore a 11.600 euro, hanno la possibilità di richiedere alla propria banca l’esenzione del pagamento del canone del conto corrente. Questa agevolazione è prevista solo nel caso in cui si decide di aprire un conto corrente base.

Agevolazioni sulla Sanità

Una delle novità nel campo della Sanità è l’agevolazione sulle cure dentistiche sociali. Infatti, i soggetti con un reddito ISEE inferiore a 8.000 euro possono beneficiare del dentista sociale, con tariffari molto più convenienti.

Bonus sull’istruzione

Tutte le famiglie che hanno un reddito ISEE inferiore a 15.748,79€, possono richiedere l’esenzione tasse scolastiche. Inoltre, gli studenti universitari con un ISEE minore oppure uguale a 13.000 euro, hanno il diritto di non pagare  le tasse universitarie. Inoltre, ricordiamo che con l’entrata in vigore della  no tax area l’esenzione al pagamento delle tasse universitarie, si estende anche per i redditi ISEE fino a 30.000 euro.


Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.