Lotteria degli scontrini istantanea: come cambia l’estrazione

Un emendamento al decreto PNRR 2 approvato dalle commissioni Affari costituzionali e Istruzione del Senato rivoluziona la lotteria scontrini.


La lotteria degli scontrini ha rappresentato, fin dal suo lancio, uno strumento per promuovere la lotta all’evasione fiscale, incentivando i privati consumatori e gli esercenti a emettere sempre lo scontrino e ad utilizzare metodi di pagamento tracciabili. Di fatto è una sorta di lotteria nazionale, vale a dire un concorso a premi gratuito.

Tuttavia il meccanismo voluto dal Governo non ha finora dato i risultati sperati, in termini di promozione dei pagamenti digitali. Proprio per questo motivo il legislatore ha scelto di intervenire, al fine di rendere la lotteria scontrini più appetibile per gli acquirenti.

Ebbene, vi sono novità sostanziali proprio su questo tema: con un emendamento al decreto PNRR 2, infatti, la lotteria degli scontrini diventerà istantanea – con estrazione diretta alla cassa dopo il pagamento. Insomma, l’idea è quella di superare le estrazioni periodiche, introducendo la verifica immediata della vincita direttamente alla cassa. Da subito l’acquirente che partecipa con il suo codice, saprà se ha vinto qualcosa.

Lotteria degli scontrini 2022: le nuove regole

Insomma, non vi sono particolari dubbi a riguardo: siamo innanzi ad una sorta di tentativo di rilancio di una delle misure più note del progetto cashless dell’ex premier Giuseppe Conte, che l’aveva varata nel febbraio 2021. In virtù dell’emendamento votato dalla Lega e passato con un accordo della maggioranza, l’estrazione dei vincitori che hanno fatto acquisti elettronici sarà ora rivoluzionata.

Lo abbiamo anticipato in apertura: l’estrazione diventa istantanea, al momento dell’acquisto – mentre ciò che non cambia è la finalità per cui era stata istituita. Il meccanismo resta infatti fedele al suo obiettivo: combattere l’evasione fiscale quando si fanno acquisti nei negozi e attività commerciali.

Di fatto la lotteria scontrini 2022 viene così trasformata in un gioco a premi immediato, il cui esito si conoscerà già al momento del pagamento cashless.

Leggi anche: bonus 200 euro dipendenti pubblici, ecco quando arriva e cosa fare per riceverlo

Come partecipare alla nuova lotteria scontrini

Ricordiamo che, al fine di partecipare alla nuova lotteria degli scontrini istantanea, sarà comunque necessario:

  • essere maggiorenni;
  • aver collegato il proprio codice lotteria – scaricabile sul sito dedicato – all’acquisto compiuto con metodi di pagamento elettronici e dunque tracciabili. Ciò al fine di non nascondere l’operazione agli occhi del Fisco.

In modo non diverso a quanto già previsto fino ad oggi, l’interessato a partecipare dovrà quindi registrarsi al Portale della Lotteria degli scontrini all’indirizzo lotteriadegliscontrini.gov.it. Ma attenzione: al codice sarà necessario associare anche il metodo di pagamento elettronico di cui si è titolari.

In ogni caso, nessun dubbio a riguardo: soltanto gli acquisti effettuati con pagamenti cashless sono utili a generare biglietti validi per partecipare alle estrazioni. Anche questa regola è dunque confermata.

Il flop dell’iniziativa dopo il buon successo iniziale

Lotteria degli scontrini istantanea Non possiamo non ricordare che la lotteria degli scontrini, nata nel febbraio 2021, in principio aveva avuto un buon successo tra gli acquirenti e consumatori. Pensiamo al picco registrato nel secondo mese, in cui erano stati battuti ben 25 mila scontrini. Ma dopo qualche settimana dall’avvio del meccanismo, il progressivo crollo degli entusiasmi dei cittadini, che ha impedito alla lotteria degli scontrini di diventare un vero e proprio punto di riferimento nella lotta all’evasione fiscale nel paese.

Punto debole finora anche una certa macchinosità del sistema complessivo, la quale non ha rappresentato di certo un incentivo per gli esercenti ad aderire.

Ecco perché a livello politico, si è deciso per la rivoluzione del meccanismo di estrazione dei vincitori che hanno fatto acquisti elettronici. Con la lotteria in formato istantaneo il Governo ha pensato di intervenire, individuando un sistema che avvicinasse il momento dell’estrazione, finora infatti suddiviso in settimanale, mensile ed annuale. Le novità vogliono allora costituire un incentivo ad un maggior utilizzo dell’iniziativa, al fine di decretarne un effettivo rilancio.

Leggi anche: i concorsi pubblici non attirano più i giovani (e i meno giovani) come un tempo, ecco perché

Lotteria degli scontrini istantanea: attesi nuovi provvedimenti di dettaglio da parte delle Dogane

Ricordiamo infine che il nuovo meccanismo sarà dettagliato da uno o più provvedimenti applicativi dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d’intesa con l’Agenzia delle Entrate.

Ciò appare necessario in quanto l’emendamento citato in precedenza non indica nei dettagli quale sarà il nuovo funzionamento della lotteria, rinviando appunto a successivi provvedimenti attuativi. In essi saranno disciplinate tutte le modalità tecniche di tutte le lotterie degli scontrini, sia istantanee sia differite, ma anche le operazioni di estrazione, l’entità e il numero dei premi messi a disposizione.

Concludendo, dovremo dunque attendere il completamento dell’iter di conversione in legge del decreto PNRR 2 e i successivi provvedimenti attuativi per sapere con esattezza l’importo dei nuovi premi, le modalità con le quali questi saranno attribuiti ed erogati, e – soprattutto – se resteranno o meno i premi differiti, che al momento sono settimanali, mensili e annuali.

Argomenti

⭐️ Segui Lavoro e Diritti su Google News, Facebook, Twitter o via email