Mancato pagamento del congedo straordinario

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Oggi per la rubrica Esperto Risponde c'è una richiesta di delucidazioni in merito ad un mancato pagamento del congedo straordinario

Egregio avvocato, lavoro nel settore della formazione professionale nella regione Sicilia con un contratto a tempo indeterminato e avrei bisogno di info in merito al pagamento del congedo straordinario.

Sono in congedo straordinario legge 104 per gravi motivi familiari biennale fino al 30/09/2014. Dal mese di giugno C.a. Il mio ente non mi corrisponde il pagamento relativo al suddetto congedo.

Alla mia richiesta di delucidazioni mi viene riferito che l’ente non è tenuto alla corresponsione delle mensilità in quanto dopo tale periodo (giugno) non ha ricevuto fondi dalla regione e non ha provveduto al pagamento del dm delle mensilità mancanti.

È corretta la posizione del mio ente? Cioè se non provvedono al pagamento del congedo straordinario, ovvero del dm per 6/7 mesi, come faccio a far valere i miei diritti? Posso chiedere il pagamento diretto del congedo all’Inps?

Ringraziandola anticipatamente per la sua disponibilità porgo distinti saluti.
A.

Gentile A.,

il pagamento del congedo straordinario ex L.104/92 è anticipata, di regola, dal datore di lavoro con la possibilità di conguaglio con i contributi dovuti all’INPS. E’ il Suo datore di lavoro che ha pertanto l’onere di retribuirLa. E’ possibile ottenere il pagamento diretto dall’INPS quando l’azienda dichiara di non poter anticipare l’importo dovuto.

Se non riesce ad ottenere tale dichiarazione dal Suo datore di lavoro potrebbe esserLe sufficiente una lettera di diffida di pagamento rivolta al Suo datore di lavoro, da presentare all’INPS con la richiesta di pagamento diretto.

In bocca al lupo.

Avv. Pietro Cotellessa

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna nel 2000. Dal 2005 è convenzionato con primaria Organizzazione Sindacale presso la quale svolge attività di consulenza. Nel 2007 consegue il Master di II° livello in « Diritto e Processo del Lavoro » presso l’Università La Sapienza di Roma. Convenzionato con l'avvocatura INPS e INAIL dal 2011 al 2013. Attento alla formazione ed all’aggiornamento professionale, ha frequentato diversi corsi di specializzazione soprattutto in ambito giuslavoristico. Svolge l’attività di avvocato su tutto il territorio nazionale.

Altri articoli interessanti