Precompilata 2018: online dal 16 aprile dichiarazioni dei redditi 730 e Unico

Dal 16 aprile sarà possibile accedere alla dichiarazione dei redditi precompilata 2018 modello 730 e Unico Pf online. Con il provvedimento n. 76047/2018 l'Agenzia delle Entrate comunica del scadenze e i dati che troveremo già compilati. Ecco una breve guida.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Dal 16 aprile sarà possibile accedere alla dichiarazione dei redditi precompilata 2018 modello 730 e Unico Pf online. L’agenzia ha rilasciato il provvedimento n. 76047/2018 dal titolo “Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati”. In questo primo step però si potranno solo visionare i dati inseriti senza possibilità di modifica, il passo successivo partirà dal 2 maggio, data in cui si potranno anche variare i dati e inviare le denunce.

In questa prima fase i contribuenti potranno quindi accedere e visionare le dichiarazioni dei redditi con i dati precompilati dall’amministrazione finanziaria, la quale finora ha recepito tali dati dai vari soggetti competenti. Pensiamo ad esempio alle Certificazioni Uniche inviate dai sostituti d’imposta, oppure alle spese mediche ecc.

Precompilata 2018, sempre più precisa e completa

Di anno in anno, com’era prevedibile, i dati che confluiscono al Fisco sono sempre più precisi e dettagliati, vuoi perchè aumentano le dichiarazioni precompilate già inviate negli anni precedenti. Vuoi per l’aumento dei dati che aziende, commercialisti, consulenti del lavoro ed altri intermediari devono inviare alle Entrate. Tra le ultime novità, pensiamo ad esempio alle spese per le rette degli asili nido, oppure quelle relative agli affitti brevi.

Basta un numero per comprendere l’enorme flusso di dati che vengono inviati al Fisco. In tutto sono più di 925 milioni le informazioni comunicate tramite servizi telematici all’Agenzia per il periodo d’imposta 2017. Vi è stato inoltre un incremento del 3,5% rispetto ai dati inviati l’anno scorso.

730 precompilato, cosa contiene

A partire dal 2017 l’Agenzia delle Entrate inserisce nel 730 precompilato i seguenti dati relativi ad oneri detraibili e deducibili, trasmessi da soggetti terzi:

  • interessi passivi per mutui in corso;
  • contributi colf e badanti;
  • spese sanitarie e relativi rimborsi;
  • spese veterinarie;
  • contributi per previdenza complementare;
  • spese universitarie e relativi rimborsi;
  • contributi previdenziali e assistenziali;
  • spese funebri;
  • spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico;
  • erogazioni liberali nei confronti delle ONLUS, delle associazioni di promozione sociale e di altre fondazioni e associazioni d’interesse;
  • assicurazioni sulla vita, causa morte e contro gli infortuni;
  • rette asili nido.

Vengono infine usati i dati delle detrazioni ripartite su più anni proveniente dalle precedenti dichiarazioni dei redditi.

Modello Redditi Pf e modello 730 precompilato 2018, quando

Come detto in premessa è possibile accedere al modello Redditi Pf e modello 730 precompilato 2018 dal prossimo 16 aprile. Le persone fisiche o i loro delegati hanno quindi 2 settimane per visionare la precompilata 2018, con tutti i dati relativi al 2017 (spese mediche, asili nido, interessi del mutuo ecc.).

  • dal al 2 maggio e fino al 23 luglio, si potrà invece procedere ad accettare e/o modificare e poi inviare il 730/2018.
  • dalla stessa data anche il modello Redditi Persone Fisiche può essere modificato, ma il periodo per l’invio è più lungo, infatti la data di scadenza va dal 10 maggio al 31 ottobre.

Precompilata 2018, come accedere

Il contribuente può accedere personalmente alla propria precompilata 2018:

  • tramite Spid Sistema pubblico per l’identità digitale;
  • con le credenziali di accesso al sito dell’Agenzia delle entrate;
  • tramite il PIN INPS;
  • con le credenziali di NoiPA;
  • con la Carta nazionale dei servizi (Cns).

Allo stesso modo il contribuente potrà rivolgersi ad un CAF o professionista abilitato di fiducia.

Maggiori informazioni sono presenti sull’apposito sito predisposto dal Fisco https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/

Agenzia delle Entrate, provvedimento 76047 del 9 aprile 2018

Alleghiamo infine il provvedimento in oggetto rilasciato dall’Agenzia delle Entrate per una completa lettura ed analisi dello stesso.

Ag. Entrate Provv. 76047 del 9 aprile 2018
» 402,0 KiB - 0 hits - 12 aprile 2018

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.