SPID Agenzia delle Entrate: ora si può usare per tutti i servizi online

Tutto il Fisco a portata di Spid, Agenzia delle Entrate sceglie questo slogan per comunicare al pubblico il lancio di questa utile innovazione, da ora in poi sarà infatti possibile accedere e usare i servizi online del Fisco tramite una identità digitale SPID di 2° livello.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Tutto il Fisco a portata di Spid, Agenzia delle Entrate sceglie questo slogan per comunicare al pubblico il lancio di questa utile innovazione. La chiave unica di accesso alla Pubblica Amministrazione può ora aprire anche il cassetto fiscale e tutti i servizi collegati, come registrare un contratto di locazione, accedere al cassetto fiscale, pagare le imposte, inviare una dichiarazione dei redditi e tanto altro ancora.

Il Sistema pubblico di identità digitale (Spid) è un documento di identificazione telematico del cittadino. Con un unico unico nome utente e password i cittadini possono usare subito e facilmente i servizi erogati online da oltre 4mila Pubbliche Amministrazioni. Lo scopo è quello di avere un unico ID, che servirà ad esempio, per iscrivere i figli a scuola, prenotare una visita in ospedale, richiedere il Bonus Mamma, registrare un contratto di locazione, presentare la dichiarazione precompilata tanto altro ancora.

Come ottenere le credenziali SPID

Come abbiamo spiegato nel dettaglio in una precedente guida ottenere Spid è molto semplice. Per prima cosa il soggetto interessato deve aver compiuto 18 anni ed avere a disposizione alcuni documenti e dati:

  • un documento di riconoscimento valido;
  • la tessera sanitaria con codice fiscale;
  • un indirizzo e-mail valido;
  • un numero di telefono.

Una volta reperito il tutto ci si può registrare a scelta, sul sito di uno degli 8 gestori di identità digitale ovvero Aruba, Infocert, Poste, Sielte, Tim, Register.it, Namirial, Intesa e seguire i vari step per l’identificazione.

Il tutto è comunque spiegato nel dettaglio sul sito https://www.spid.gov.it/richiedi-spid.

SPID Agenzia delle Entrate, come fare

Dal 9 aprile 2018 l’area riservata del sito delle Entrate, è accessibile dagli utenti persone fisiche anche tramite la propria identità digitale SPID – livello 2. Con SPID Agenzia delle Entrate quindi permette oltre all’accesso all’area riservata anche ad una serie di servizi telematici dell’Agenzia.

Il Fisco spiega che il livello di sicurezza adottato (Spid Livello 2) corrisponde ad un’autenticazione forte a due fattori (password e PIN “dinamico”. Ciò significa che cambia sempre ad ogni accesso, ed è lo stesso già implementato in fase di autenticazione ai servizi “Dichiarazione precompilata” e “Fatture e Corrispettivi”.

Con il provvedimento n.75242 del 9 aprile 2018 l’Agenzia fa prima un riassunto dei vari servizi online, quali Entratel, Fisconline e Sister, per poi soffermarsi sulle modalità di accesso ai servizi on line dell’Agenzia tramite identità digitale SPID.

Agenzia Entrate Provvedimento n.75242 del 9 APRILE 2018

Alleghiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate per una lettura completa.

Agenzia Entrate Provvedimento n.75242 del 9 APRILE 2018
» 402,0 KiB - 1.466 hits - 11 aprile 2018

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.