Rottamazione cartelle e DURC, chiarimenti INPS – INAIL

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


L'INPS e l'INAIL forniscono importanti chiarimenti in merito a rottamazione cartelle e DURC dopo la novità introdotta dalla manovra correttiva 2017

L’INPS e l’INAIL forniscono importanti chiarimenti in merito a rottamazione cartelle e DURC, ovvero al rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva in presenza di dichiarazione di adesione alla definizione agevolata.

In un primo momento INPS e INAIL avevano escluso il rilascio del DURC in presenza di rottamazione delle cartelle, almeno fino al pagamento dell’ultima rata. Questo perchè la normativa sull’adesione alla definizione agevolata non aveva previsto alcun riferimento in materia.

Ovviamente questo avrebbe creato gravi problemi alle aziende interessate, in quanto in caso di una richiesta di adesione alla definizione agevolata, in presenza di debiti nei confronti di INPS e l’INAIL il DURC sarebbe potuto arrivare solo al termine dei pagamenti, quindi in caso di pagamento rateale il DURC sarebbe arrivato non prima del 2018.

Rottamazione cartelle e DURC, novità nella manovra correttiva

Con il Decreto Legge 24 aprile 2017, n. 50 cosiddetto Decreto fiscale o manovra correttiva 2017 è stato però prevista proprio una soluzione al suddetto problema.

Leggi anche: Manovra correttiva 2017, novità su lavoro, DURC e pensioni

La novità è contenuta nell’art. 54 del D.L. 50/2017 e riguarda rottamazione cartelle e DURC, ovvero il rilascio del DURC alle aziende nel caso di adesione alla definizione agevolata.

Il documento unico di regolarità contributiva, nel caso in cui siano soddisfatti tutti gli altri requisiti richiesti, si potrà ottenere da quando viene presentato il modello DA1, ovvero la domanda di rottamazione delle cartelle.

Leggi anche: Modello DA1 Equitalia, istruzioni per adesione rottamazione cartelle

Il DURC sarà considerato positivo per tutto il periodo in cui si svilupperanno le varie fasi di rottamazione delle cartelle, a patto sempre che l’azienda sia in regola con il pagamento delle rate previste dal piano di rientro e con tutti gli altri adempimenti contributivi.

Circolare INPS n. 80 del 02-05-2017

L’INPS con Circolare numero 80 del 02-05-2017 fornisce indicazioni in merito alla disciplina introdotta dall’art. 54 del d.l. n. 50 del 24 aprile 2017.

  Circolare INPS numero 80 del 02-05-2017 (122,3 KiB, 168 download)

Circolare INAIL n. 18 del 28 aprile 2017

L’INAIL ha rilasciato sullo stesso argomento la Circolare n. 18 del 28 aprile 2017 in merito al rilascio del Durc in presenza della definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016 ai sensi dell’articolo 6 del decreto legge 193/2016 e successive modifiche e integrazioni.

  Circolare INAIL n. 18 del 28 aprile 2017 (95,0 KiB, 169 download)
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti