Rilascio del cruscotto infortuni per consulenti e aziende

L'INAIL, con circolare numero 31/2016, ha comunicato ufficialmente il rilascio del cosiddetto cruscotto infortuni per Consulenti e aziende

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Con Circolare numero 31 del 2 settembre l’INAIL ha comunicato ufficialmente il rilascio del cosiddetto cruscotto infortuni per Consulenti e aziende.

Il decreto legislativo n.151/2015 in attuazione del Jobs Act, al fine di semplificare gli adempimenti a carico del datore di lavoro, ha abolito l’obbligo della tenuta del Registro infortuni, ma resta comunque l’obbligo del datore di lavoro di denunciare all’Inail gli infortuni occorsi ai dipendenti prestatori d’opera.

Leggi anche: Abolizione del registro infortuni e rilascio Cruscotto infortuni

Per permettere agli organi di vigilanza uno strumento alternativo al libro infortuni, l’Inail ha realizzato il Cruscotto infortuni le cui funzionalità sono illustrate con la circolare n. 92 del 23 dicembre 2015.

Cruscotto infortuni per consulenti e aziende

Con la Circolare numero 31 del 2 settembre l’INAIL ha reso noto di aver effettuato un aggiornamento di questo sistema consentendo l’accesso al cruscotto infortuni per consulenti e aziende.

Nel nuovo sistema informatico sono presenti i dati relativi agli infortuni a decorrere dal 23 dicembre 2015. L’utente, attraverso le consuete credenziali per l’accesso ai servizi INAIL, tra i quali il servizio di denuncia di infortunio in modalità telematica, ha la possibilità di visionare i soli dati infortunistici relativi alla propria azienda o alle ditte di cui gli intermediari hanno la delega.

Circolare INAIL n. 31 del 2 settembre 2016
» 109,6 KiB - 380 hits - 8 settembre 2016

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.