Concorso Notaio: novità sul concorso, per esame, a 300 posti di notaio

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Sulla gazzetta ufficiale è stato pubblicato il bando di concorso notaio. Concorso, per esame, a 300 posti di notaio. Vediamo i requisiti richiesti.

Sulla gazzetta ufficiale è stato pubblicato il bando di concorso notaio, ovvero il concorso, per esame, a 300 posti di notaio indetto con D.D. 2 ottobre 2017.

Ma vediamo quali sono i requisiti necessari e le modalità per presentare domanda di partecipazione.

Concorso notaio: I requisiti

Il bando di concorso notaio, stabilisce alcuni requisiti particolarmente rilevanti per poter partecipare al concorso pubblico.

I candidati per poter partecipare al concorso, dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Laurea in giurisprudenza;
  • Non aver superato il 50° anno di età;
  • Aver svolto almeno 18 mesi di pratica notarile.

Inoltre, il bando stabilisce che, i candidati dichiarati non idonei in tre precedenti concorsi per notai, non possono partecipare al nuovo concorso annunciato.

Concorso notaio: Prove d’esame

Il concorso notaio pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, prevede due tipologie di prove d’esame da svolgere:

  • prova scritta;
  • prova orale.

La prova scritta del concorso, consiste nella compilazione di tre atti notarili di cui: 1 atto di ultima volontà e due atti tra vivi, di cui uno di diritto commerciale.

Nella prova orale, i candidati che avranno raggiunto un punteggio minimo di almeno 35 punti, saranno valutati dalla Commissione esaminatrice sulle seguenti materie d’esame:

  • diritto civile, commerciale e volontaria giurisdizione;
  • disposizioni sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili;
  • tributi sugli affari.

Libri consigliati

Come presentare la domanda di partecipazione al concorso notaio

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata esclusivamente online sul sito www.giustizia.it.

Domanda Online.  

Al suo interno, i candidati dovranno indicare tutti i dati anagrafici e i requisiti posseduti. Terminata la compilazione della domanda, i candidati dovranno stampare la ricevuta della domanda contenente il codice identificativo e allegare una marca da bollo da 16 euro, una quietanza di avvenuto pagamento della tassa per l’esame di Stato di 49,58 euro e una quietanza di avvenuto pagamento della tassa di Concorso di 51,55 euro. La ricevuta dovrà essere inviata al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di propria residenza.

Infine, bisogna ricordare che la domanda di partecipazione potrà essere compilata entro e non oltre il 9 novembre 2017.

Gli interessati al concorso sono tenuti a leggere attentamente anche il bando di concorso presente sul sito web del Ministero della Giustizia.

Bando del concorso, per esame, a 300 posti di notaio

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Altri articoli interessanti