Contributi colf e badanti 2019: in scadenza il primo trimestre

Il 10 aprile scade il termine per il versamento della prima rata dei contributi colf e badanti 2019. Ecco come, quanto e quando versare.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Primo appuntamento del 2019 per il versamento dei contributi colf e badanti. Infatti, i datori di lavoro sono chiamati a pagare i contributi previdenziali INPS, entro il 10 aprile 2019, relativi al primo trimestre “gennaio – febbraio – marzo” del 2019.

La scadenza è interessata da un leggero rialzo dell’importo contributivo, poiché è cambiato in maniera positiva l’indice di variazione Istat dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati (FOI). Per il periodo “gennaio 2017 – dicembre 2017” ed il periodo “gennaio 2018 – dicembre 2018” tale indice è risultato nella misura dell’1,1%.

Ecco come, quando e quanto devono versare i datori di lavoro domestici.

Importo contributi colf e badanti 2019

I valori dei contributi previdenziali per i lavoratori domestici, per l’anno 2019, si differenziano in funzione della tipologia di contratto di lavoro, ossia se trattasi di contratto a termine o meno, in quanto nel primo caso si applica un contributo addizionale dell’1,40%. Tale contributo, a carico del datore di lavoro, è rilevante ai fini previdenziali (retribuzione convenzionale).

Quindi, ad esempio, nel caso di un lavoratore domestico con contratto a tempo indeterminato, con retribuzione oraria effettiva fino a euro 8,06, l’importo contributivo orario è pari a:

  • 1,42 euro (di cui 0,36 euro a carico del lavoratore) comprensivo quota CUAF;
  • ovvero, 1,43 euro (di cui 0,36 euro a carico del lavoratore) senza quota CUAF.

Se, invece, trattasi di lavoratore domestico con contratto a termine, con retribuzione oraria effettiva fino a euro 8,06, l’importo contributivo orario è pari a:

  • 1,52 euro (di cui 0,36 euro a carico del lavoratore) comprensivo quota CUAF;
  • ovvero, 1,53 euro (di cui 0,36 euro a carico del lavoratore) senza quota CUAF;

Modalità di pagamento Contributi colf e badanti

I contributi possono essere pagati scegliendo una delle seguenti modalità:

  • bollettino MAV precompilato inviato dall’Inps;
  • circuito “Reti Amiche”;
  • online, utilizzando la modalità “Pagamento immediato pagoPA” con carta di credito o debito, con prepagata oppure con addebito in conto;
  • Contact Center, telefonando al numero gratuito 803.164.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.