Legge di Bilancio 2018 in Gazzetta Ufficiale, testo definitivo in PDF

La Legge di Bilancio 2018 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2017. Si tratta della Legge 205 del 27 dicembre 2017. Alleghiamo il testo definitivo in PDF. Nella seduta del 23/12 il Senato ha approvato la Legge di Bilancio 2018. In questa breve guida le novità in materia di Lavoro, Pensioni e Fisco.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +


La Legge di Bilancio 2018 è stata definitivamente approvata in Senato lo scorso 23 dicembre. L’Aula ha approvato il testo definitivo, sul quale il Governo ha posto la fiducia, con 140 sì e 97 no.

Con l’approvazione definitiva della Legge di Bilancio 2018 si è praticamente conclusa anche la legislatura,. visto l’imminente scioglimento delle camere da parte del Presidente della Repubblica, in vista delle prossime elezioni politiche fissate per 4 marzo.

Legge di Bilancio 2018 in Gazzetta Ufficiale

La Legge di Bilancio 2018 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Più precisamente nel Supplemento Ordinario n. 62 della Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017. Si tratta della Legge n. 205 del 27 dicembre 2017 recante il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020.

La Legge 205/2017 entra in vigore il 1° gennaio 2018. Di seguito il testo della Legge di Bilancio 2018 in PDF.

Ma vediamo in breve quali sono le novità su lavoro, fisco e pensioni approvate nel testo definitivo dopo gli emendamenti introdotti nella Commissioni Bilancio. In fondo a questo articolo troverete inoltre il PDF del testo approvato.

Legge di Bilancio 2018, novità nel testo approvato su Lavoro, Fisco e Pensioni

Fra le novità più importanti troviamo il nuovo sgravio triennale per l’assunzione degli under 35 (a regime under 30), l’ampliamento dei lavori gravosi e di altre categorie per l’accesso all’APE social e APE volontaria, il rinnovo del contratto Statali. Ma vediamo in breve quali sono le novità su Lavoro, Fisco e Pensioni contenute nella legge di bilancio 2018 approvata definitivamente in Senato.

Legge di Bilancio 2018, novità Pensioni

Come detto sopra le novità sulle pensioni riguardano soprattutto i soggetti che potranno accedere all’APE social e all’APE volontaria. Come già anticipato in sede di approvazione degli emendamenti le categorie di lavori gravosi diventano 15, si aggiungono infatti marittimi, pescatori, agricoltori e siderurgici.

L’APE volontaria viene prorogata a tutto il 2019, anche per poter recuperare il tempo fino ad ora perso per poter partire con questa misura.

Dal 2018 inoltre possono accedere all’anticipo pensionistico anche i soggetti disoccupati per scadenza di un contratto a tempo determinato. Infine sono state aggiunti ulteriori sconti contributivi per l’accesso delle donne con figli all’APE social.

Legge di Bilancio 2018, novità Lavoro

Dal primo gennaio i datori di lavoro potranno usufruire del cosiddetto Bonus assunzioni giovani 2018. Si tratta di uno sgravio contributivo del 50% per i primi tre anni (max 3000 euro annui) di contratto a tempo indeterminato di under 35 nel 2018. La misura non è provvisoria, ma definitiva, anche se a regime ovvero dal 2019 le agevolazioni riguarderanno solo gli under 30. Lo sgravio contributivo sale al 100% se si assume un giovane che ha effettuato l’apprendistato o l’alternanza scuola-lavoro presso la stessa azienda.

Riviste inoltre le soglie di reddito per l’accesso al bonus irpef di 80 euro, dal 2019 i nuovi limiti di reddito massimo passano da 24000 – 26000 euro a 24600 – 26600 euro.

Sempre riguardo alla materia del lavoro, come anticipato qualche giorno fa è stato siglato l’accordo fra Governo e sindacati per il rinnovo del contratto statali, dopo quasi 10 anni dall’ultimo rinnovo. Previsto un aumento in busta paga per i dipendenti pubblici di circa 85 euro lordi mensili.

Legge di Bilancio 2018, novità Fisco

Fra le misure in materia di fisco segnaliamo il ritorno della detrazione Irpef degli affitti universitari per gli studenti fuori sede. Da segnalare inoltre la proroga dell’ ecobonus, del bonus mobili e del bonus ristrutturazioni e l’introduzione del cosiddetto nuovo bonus verde.

Sempre in materia di fisco, la legge di bilancio 2018 ha reintrodotto le detrazioni per l’abbonamento ai mezzi pubblici, quali bus e metro, con possibilità di agevolazioni anche per i datori di lavoro di dipendenti pendolari. La detrazione sarà pari al 19% per un importo di spesa massima di 250 euro l’anno.

Altre novità per la famiglia

Segnaliamo infine la proroga del bonus bebè, è possibile anche per il 2018 richiedere il bonus bebè di 80 euro mensili, ma il diritto vale solo per il primo anno di vita del figlio.

Legge di Bilancio 2018, testo approvato (PDF)

In allegato il testo ufficiale della Legge di Bilancio 2018 approvato in via definitiva dal Senato con voto di fiducia del 23 dicembre.

Legge Bilancio 2018: testo ufficiale (3,1 MiB, 5.765 download)
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti