Jobs Act, il sito dedicato alla riforma del mercato del lavoro

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


"JOBS ACT - L'Italia cambia il lavoro", è on-line da qualche giorno il sito del Ministero del Lavoro dedicato alla riforma del mercato del lavoro

Con un comunicato risalente a qualche giorno fa il Ministero del Lavoro ha reso noto di aver realizzato e lanciato un apposito sito dedicato al Jobs Act.

Il sito, raggiungibile all’indirizzo www.jobsact.lavoro.gov.it è una sorta di brochure informativa telematica che racchiude una serie di informazioni utili alla più disparata tipologia di utenza, che va dal cittadino al libero professionista, che si trovi a cercare in rete materiale su questa importante riforma del lavoro.

“JOBS ACT – L’Italia cambia il lavoro”. È il claim scelto per aprire la home page del sito detto tecnicamente “monografico”, ovvero dedicato ad un solo argomento, il quale ha l’obiettivo di informare i cittadini, le aziende e gli operatori sulle principali novità normative introdotte dai decreti legislativi di attuazione della delega in materia di lavoro.

Ricordiamo che sono quattro i decreti legislativi di attuazione della Legge Delega 183/2014 c.d. Jobs Act e quattro all’esame delle Camere per il parere prima della loro approvazione definitiva.

Si tratta dei seguenti Decreti già in vigore, di cui è possibile scaricare il testo definitivo dal sito:

  • Decreto Legislativo 4 marzo 2015 n. 22. Con il Decreto Legislativo del 4 marzo 2015 n.22, in attuazione della Legge Delega n.183/2014, sono introdotti i nuovi strumenti di sostegno al reddito in caso di disoccupazione: la nuova ASPI (NASPI), l’assegno di disoccupazione (ASDI), l’indennità per i collaboratori a progetto (DIS-COLL) ed il contratto di ricollocazione.
  • Decreto Legislativo 4 marzo 2015 n. 23. Con il Decreto Legislativo del 4 marzo 2015 n.23, in attuazione della Legge Delega n.183/2014, sono introdotte le nuove tutele per i lavoratori illegittimamente licenziati, valide per i contratti a tempo indeterminato iniziati a partire dal 7 marzo 2015.
  • Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n. 80. Con il Decreto Legislativo n.80/2015 sono introdotte nuove disposizioni relativamente alla conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, in attuazione dell’articolo 1, commi 8 e 9, della Legge 10 dicembre 2014, n. 183.
  • Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n. 81. Il Decreto Legislativo n.81/2015 contiene la disciplina organica dei contratti di lavoro e della nuova normativa in tema di mansioni, in attuazione dell’articolo 1, comma 7, della Legge 10 dicembre 2014, n. 183.

I decreti in via di approvazione invece sono i seguenti:

  • Schema di decreto legislativo sulla semplificazione;
  • Schema di decreto legislativo sugli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto;
  • Schema di decreto legislativo sull’attività ispettiva;
  • Schema di decreto legislativo sulle politiche attive.

Anche di questi è possibile scaricare il testo ufficiale in lettura alle rispettive commissioni lavoro di Camera e Senato.

Nel sito sono inoltre descritti in modo sintetico i punti focali della riforma, ovvero Tutele crescenti, Politiche attive, Maternità, Flessibilità, Tutela del lavoro e Semplificazione.

Link al sito: http://www.jobsact.lavoro.gov.it/

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti