Lavoro intermittente, nuovo modello per la comunicazione della chiamata

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Con Decreto Direttoriale, il Ministero del Lavoro ha rilasciato il modello di comunicazione per il lavoro intermittente o a chiamata

La Direzione Generale per le politiche dei servizi per il lavoro, con decreto direttoriale del 25 giugno ha adottato il nuovo modello di comunicazione per il lavoro intermittente o a chiamata, così come previsto dal decreto del 27 marzo 2013.

Come ricorderete infatti, con il Decreto Interministeriale del 27 marzo 2013 il Ministero del Lavoro e il Ministero della Semplificazione hanno stabilito definitivamente quali sono le modalità per comunicare la cd “chiamata” nel lavoro Intermittente o a chiamata, introducendo il modello di comunicazione “UNI- intermittente” come strumento principale per l’adempimento della comunicazione di chiamata.

Rimangono operative le modalità di invio via SMS, (esclusivamente in caso di prestazione da rendersi non oltre le 12 ore dalla comunicazione e l’SMS deve contenere almeno il codice fiscale del lavoratore) e via fax, ma solo in caso di malfunzionamento del sistema telematico UNI- intermittente. In questo caso il datore di lavoro può inviare un fax alla Direzione territoriale del lavoro competente.

Leggi anche: comunicazione lavoro intermittente, modalità per effettuare la chiamata

Il modello “Uni-Intermittente” è disponibile sul portale Cliclavoro e, deve contenere i dati identificativi del datore di lavoro  (codice fiscale e indirizzo di posta elettronica), i dati identificativi del lavoratore nonchè la data di inizio e fine cui la chiamata si riferisce.

La comunicazione di chiamata dovrà avvenire esclusivamente tramite:

Ulteriori indicazioni operative sulla compilazione e trasmissione del modello di chiamata verranno fornite con decreto congiunto della Direzione Generale per le politiche dei servizi per il lavoro e della direzione generale per l’attività ispettiva.

Le nuove modalità di invio saranno attive in data 3 luglio 2013, giorno in cui entrerà in vigore il decreto interministeriale del 27 marzo 2013.

Di seguito il decreto direttoriale con allegato il modello UNI-intermittente

  decreto direttoriale lavoro intermittente (548,5 KiB, 546 download)
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti