Contributi volontari 2022, importi in aumento: i dettagli in una circolare INPS

Contributi volontari, crescono gli importi dovuti all'INPS nel 2022. Il contributo minimo è di 69,35 euro a settimana o 3.606,20 euro annuali


Contributi volontari 2022, l’INPS ha pubblicato gli importi aggiornati nella circolare 24 dello scorso 11 febbraio. Per quest’anno, l’Istituto Previdenziale ha dovuto tenere conto della variazione percentuale verificatasi nell’indice dei prezzi al consumo (FOI), nel periodo 2020-2021, pari a +1,9%.

Dunque, sulla base di tale variazione sono stati rideterminati anche gli importi sul quale calcolare le aliquote dei contributi volontari. Quindi:

  • la retribuzione minima settimanale è pari a 210,15 euro;
  • la prima fascia di retribuzione annuale oltre la quale è prevista l’applicazione dell’aliquota aggiuntiva dell’1% è pari a 48.279 euro;
  • il massimale da applicare ai prosecutori volontari titolari di contribuzione non anteriore al 1° gennaio 1996 o che, avendone il requisito, esercitino l’opzione per il sistema contributivo, è pari a 105.014 euro.

Su tali importi bisogna applicare:

  • il 33%, nel caso di lavoratori dipendenti non agricoli, autorizzati alla prosecuzione volontaria nel FPLD con decorrenza successiva al 31 dicembre 1995;
  • il 27,87%, nel caso di lavoratori dipendenti non agricoli, autorizzati alla prosecuzione volontaria con decorrenza compresa entro il 31 dicembre 1995.

A darne notizia, come detto sopra, è stato l’INPS con la Circolare n. 24 dell’11 febbraio 2022. Vediamo quindi in dettaglio a quanto ammontato i contributi volontari delle varie categorie di lavoratori

Contributi volontari 2022 Fondo Volo e Fondo dipendenti Ferrovie dello Stato S.p.A.

Per i lavoratori appartenenti al Fondo dipendenti Ferrovie dello Stato S.p.A, gli iscritti continuano a versare la stessa aliquota vigente per la contribuzione obbligatoria, pari al 33%.

Diversamente, i prosecutori volontari nel Fondo Volo devono versare:

  • il 40,82%, nel caso di soggetti iscritti al Fondo, con più di 18 anni di anzianità contributiva alla data del 31 dicembre 1995, o anche con meno di 18 anni di anzianità contributiva che non hanno aderito ai Fondi complementari;
  • 37,70%, nel caso di soggetti iscritti al Fondo, con meno di 18 anni di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995, che hanno aderito ai Fondi complementari;
  • 38%, nel caso di soggetti iscritti al Fondo Volo dopo il 31 dicembre 1995 e che risultino privi di anzianità contributiva in qualsivoglia gestione.

Contributi volontari 2022 artigiani e commercianti

L’importo dei contributi volontari che devono versare gli artigiani e commercianti, seguono un meccanismo piuttosto particolare. In particolare, occorre applicare le aliquote stabilite per il versamento dei contributi obbligatori al reddito medio di ciascuna delle otto classi di reddito previste dall’art. 3 della L. 2 agosto 1990, n. 233. A questo punto, la classe di reddito da attribuire a ciascun lavoratore è quella il cui reddito medio è pari o immediatamente inferiore al valore medio mensile dei redditi prodotti negli ultimi 36 mesi di attività.

A tal proposito, si ricorda che l’aliquota contributiva – per l’anno 2022 – è pari al:

  • 24% per gli artigiani con età superiore a 21 anni d’età e 22,80% per coloro che hanno meno di 21 anni d’età;
  • 24,48% per gli artigiani con età superiore a 21 anni d’età e 23,28% per coloro che hanno meno di 21 anni d’età.

Facciamo un esempio.

Per un commerciante con reddito medio imponibile pari a 24.252 euro, la contribuzione mensile è pari a 494,75 euro. Mentre per un artigiano con reddito medio imponibile pari a 29.591 euro, la contribuzione mensile è pari a 591,82 euro.

Contributi volontari 2022 gestione separata INPS

Quanto devono versare i lavoratori appartenenti alla Gestione separata INPS? Ebbene, bisogna prendere in considerazione esclusivamente l’aliquota IVS che, per l’anno 2022, sono pari:

  • al 25% per i professionisti;
  • al 33% per i collaboratori e per le figure assimilate.

Quindi, considerando che il minimale per l’accredito contributivo è fissato in 16.243 euro, per l’anno 2022 l’importo non potrà essere inferiore a:

  • 4.060,80 euro su base annua (338,40 euro su base mensile) per quanto concerne i professionisti;
  • 5.360,28 euro su base annua e a (446,69 euro su base mensile) per quanto concerne tutti gli altri iscritti.

Argomenti

⭐️ Segui Lavoro e Diritti su Google News, Facebook, Twitter o via email