Pagamento pensioni dicembre 2021 con tredicesima: calendario con date anticipate

Anche per il mese di dicembre, la Pensione potrà essere riscossa in anticipo presso le Poste. Ecco il calendario con le date aggiornate.


Con l’avvicinarsi dell’ultimo mese dell’anno, diviene preminente il calendario aggiornato con le date di pagamento delle pensioni di dicembre 2021 e delle relative tredicesime. Anche questa volta, per le note ragioni legate alla tutela della salute e alle regole di sicurezza sanitaria – varate per contrastare il diffondersi dei contagi da Covid – l’accredito INPS dei trattamenti pensionistici è in anticipo per chi riscuote la pensione alla Posta. Inoltre, non bisogna dimenticare che, con l’ultima mensilità del 2021, arriva anche la tredicesima pensione 2021.

Facciamo dunque il punto su quello che sarà il calendario per la riscossione della pensione, con inizio a cominciare dal prossimo 25 novembre, in ordine alfabetico. Ribadiamo subito che, come già per i mesi passati, i tempi di attesa più brevi si riferiscono esclusivamente alle persone che ricevono gli importi attraverso Poste Italiane. L’accredito su Conto Corrente avverrà invece il primo giorno bancabile del mese.

Pagamento pensioni dicembre 2021: l’ordinanza della Protezione Civile

Come già successo nei mesi scorsi, è stata la Protezione Civile a confermare  il pagamento pensioni dicembre in anticipo. Il provvedimento che fissa la tabella di marcia è l’ordinanza n. 808 del 12 novembre. Il documento è visualizzabile qui  ed è stato redatto per far fronte al rischio sanitario, relativo all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali.

L’ordinanza risponde a due distinte finalità:

  • consentire agli uffici delle Poste la gestione dell’accesso ai propri sportelli dei titolari del diritto al pagamento pensioni da parte dell’INPS – in modalità combinabili con le disposizioni vigenti – per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 ed evitare assembramenti;
  • proteggere la salute di coloro che hanno diritto al pagamento pensioni dicembre.

Per la Protezione Civile è tuttora necessario permettere la prosecuzione dello scaglionamento e dell’accesso contingentato degli utenti presso gli Uffici di Poste Italiane. Ecco perché, così come indicato nel testo dell’ordinanza della Protezione Civile: “il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, di cui all’articolo 1, comma 302, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 e successive integrazioni e modificazioni, di competenza del mese di dicembre 2021, è anticipato dal 25 novembre al 1° dicembre 2021″.

In ogni caso, la Protezione Civile ribadisce che il diritto al rateo mensile delle suddette prestazioni si perfeziona comunque il primo giorno bancabile, del mese di competenza dello stesso. Ciò indipendentemente dal momento nel quale viene assegnato il pagamento pensioni.

Insomma, non stupisce che Poste Italiane S.p.A. abbia adottato finora misure di programmazione dell’accesso agli sportelli, da parte dei soggetti titolari del diritto al pagamento pensioni. Per ragioni sanitarie ed organizzative, l’accesso agli sportelli è stato reso disponibile nell’arco dei giorni lavorativi anteriori al mese di competenza della pensione di riferimento.

Calendario pagamento pensioni dicembre 2021

Il calendario pagamento pensioni dicembre, assegni e indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, parte ufficialmente il 25 novembre 2021 e continua in ordine alfabetico, secondo prassi consolidata da molto tempo.

Vero è infatti che il pagamento pensioni anticipato è regola adottata dall’inizio della pandemia: perciò non sorprende affatto che la mensilità di dicembre 2021, con alla tredicesima, non costituisca eccezione. D’altronde ciò si spiega, a maggior ragione, se consideriamo che la curva dei contagi, negli ultimi giorni, è in risalita.

Se ci si chiede come è formulato il calendario del pagamento pensioni in base alla prima lettera del proprio cognome, ecco la risposta:

  • A alla B: giovedì 25 novembre 2021;
  • C alla D: venerdì 26 novembre 2021;
  • E alla K: sabato 27 novembre 2021;
  • L alla O: lunedì 29 novembre 2021;
  • P alla R: martedì 30 novembre 2021;
  • S alla Z: mercoledì 1 dicembre 2021.

Leggi anche: Certificati anagrafici online gratis, ecco come ottenerli

Date pagamento pensioni dicembre 2021: accredito su Conto Corrente

Prima di andare presso l’ufficio postale più vicino alla propria residenza, è consigliabile controllare a quale scaglione si appartiene. Ciò all’evidente scopo di evitare disagi per gli operatori di Poste Italiane e il rischio di dover ritornare successivamente.

Il ritiro delle pensioni avverrà:

  • da giovedì 25 novembre a mercoledì primo dicembre per coloro che conseguono i trattamenti con il servizio di Poste Italiane;
  • dall’1 dicembre per coloro che si affidano all’accredito delle pensione su conto corrente.

Da rimarcare altresì che la citata tabella di marcia anticipata si collega all’andamento dello stato di emergenza, che al momento è prorogato fino a fine anno. Per quanto riguarda i prossimi mesi, la Protezione Civile non ha finora dato indicazioni circa le modalità del pagamento pensioni. Ma la curva epidemiologica lascia intendere che anche per i pagamenti di gennaio 2022 sarà applicato lo stesso meccanismo.

Pensioni dicembre 2021: delega riscossione

Concludendo, ricordiamo che vi è una ulteriore agevolazione in tema di pagamento pensioni, per tutti coloro che hanno più di 75 anni di età, e consiste nella facoltà di domandare ed ottenere la consegna a domicilio dei trattamenti pensionistici.

Si tratta di una utile soluzione che si fonda sulla convenzione ad hoc, sottoscritta da Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, a sostegno dei cittadini che non hanno delegato già altre persone al ritiro della pensione, non hanno un libretto o un conto postale e non vivono i propri familiari.

⭐️ Segui Lavoro e Diritti su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti.