CCNL Metalmeccanici Industria 2017, nuovi minimi tabellari da giugno

CCNL Metalmeccanici Industria 2017, nuovi minimi tabellari dal 1° giugno 2017 su indice IPCA comunicato dall'ISTAT come da accordo del 26 novembre 2016.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +


Il 6 giugno Federmeccanica con i sindacati Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm hanno comunicato i nuovi minimi tabellari del CCNL Metalmeccanici Industria 2017.

A decorrere dal 2017 infatti, come previsto dall’accordo del 26 novembre 2016, nel mese di giugno di ogni anno i minimi contrattuali del CCNL Metalmeccanici Industria sono adeguati alla dinamica inflattiva misurata dall’IPCA (indice dei prezzi al consumo armonizzato per i Paesi membri dell’Unione europea).

Con comunicato ufficiale del 30 maggio 2017 l’ISTAT ha reso noto che l’IPCA consuntivata a maggio 2017 è stata pari allo 0,1% di conseguenza i minimi subiscono variazioni minime.

Leggi anche: rinnovo CCNL metalmeccanici

Federmeccanica con i sindacati Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm hanno preso atto del tasso IPCA comunicato dall’ISTAT e hanno sottoscritto dal 1° giugno 2017, relativamente al CCNL Metalmeccanici Industria 2017, le nuove tabelle:

  • dei minimi tabellari;
  • dell’indennità di trasferta;
  • dell’indennità di reperibilità;
  • confermate le percentuali dell’utile minimo di cottimo.

Minimi tabellari del CCNL Metalmeccanici Industria 2017

INCREMENTI RETRIBUTIVI MENSILI VALIDI DAL 1° GIUGNO 2017

CategorieIncrementi
1a1,30
2a1,43
3a1,59
3a Super1,62
4a1,66
5a1,77
5a Super1,90
6a2,04
7a2,28
8a2,33

Gli importi dei nuovi minimi mensili a decorrere dal 1° giugno 2017 sono pari a:

CategorieMinimi mensili dal 01/06/2017
1a1.299,11
2a1.434,01
3a1.590,22
3a Super1.624,58
4a1.658,94
5a1.776,66
5a Super1.904,32
6a2.043,02
7a2.280,84
8a2.335,50

Trasferta e reperibilità

Per quanto riguarda gli Istituti della Trasferta e della Reperibilità gli importi delle relative indennità, a partire dal 1° giugno 2017, saranno pari a:

Misura dell’indennitàdal 01/06/2017
Trasferta intera42,85
Quota per il pasto meridiano o serale11,73
Quota per il pernottamento19,39

Accordo del 26 novembre 2016

L’accordo sottoscritto lo scorso 26 novembre 2016 oltre agli incrementi dei minimi i lavoratori ha previsto:

  • 80 euro lordi di una tantum erogata con la retribuzione di marzo 2017;
  • 100 euro di welfare contrattuale (flexible benefit) dal 1° giugno 2017;
  • 150 euro dal 1° giugno 2018; 200 euro dal 1° giugno 2019.
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti