Garanzia Giovani 2018: cos’è, come funziona e requisiti

Ecco la nostra guida completa e a aggiornata al programma garanzia giovani 2018 di contrasto alla disoccupazione giovanile. Vediamo di cosa si tratta, i requisiti necessari, come e dove iscriversi al programma e quali sono le opportunità e gli incentivi previsti.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Durante i colloqui di lavoro o comunque prima di una eventuale assunzione molto spesso la domanda che viene posta ai candidati è quella se si è iscritti a Garanzia Giovani. Ma cos’è e come funziona, quali sono i requisiti necessari, come e dove iscriversi e quali sono i vantaggi e gli incentivi fiscali previsti per il 2018?

In questa guida andremo a vedere nel dettaglio tutto ciò che c’è da sapere sul programma europeo messo in atto per ridurre la disoccupazione giovanile. Inoltre, vedremo lo stipendio netto da percepire e come iscriversi per usufruire di questa nuova opportunità messa a disposizione dallo Stato Italiano.

Garanzia Giovani 2018, requisiti

 Garanzia Giovani è un programma per ridurre la disoccupazione giovanile in Italia attraverso l’utilizzo di fondi europei. Secondo il regolamento, non tutti possono aderire a questa nuova iniziativa, ovvero non tutti i giovani possono iscriversi al programma ed usufruire dei vantaggi. Bisogna infatti essere in possesso di alcuni requisiti:

  • essere cittadino Italiano, di uno stato membro dell’Unione Europea oppure stranieri extra UE, purché con permesso di soggiorno o residenza;
  • avere un’età compresa tra i 15 e i 29 anni;
  • non essere iscritti presso nessun corso scolastico o formativo;
  • essere disoccupati o non avere nessuna occupazione.

Tutti i requisiti dovranno essere posseduti al momento dell’iscrizione al programma Garanzia Giovani e dovranno essere mantenuti per tutta la durata dell’Iscrizione. Inoltre, bisogna precisare che per coloro che hanno quasi compiuto il 30° anno di età, possono comunque effettuare l’iscrizione al programma, l’importante che tale iscrizione avvenga prima del compimento del trentesimo compleanno.

Come iscriversi a Garanzia Giovani

Coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti, possono procedere con l’iscrizione al programma Garanzia Giovani 2018 direttamente dal portale web dedicato al programma per ridurre la disoccupazione giovanile.

L’iscrizione è davvero molto semplice, infatti, bisognerà recarsi sul sito web dedicato e compilare il modulo online inserendo tutte le informazioni richieste. Coloro che non hanno dimestichezza con il computer, possono rivolgersi direttamente al centro dell’impiego della propria città e richiedere l’iscrizione al programma.

Terminata la fase d’iscrizione si riceverà tramite email le credenziali d’accesso al portale cliclavoro. Tramite la propria area personale, sarà possibile inserire tutte le competenze e scegliere le regioni di interesse.

Concluse tutte le fasi preliminari, entro 60 giorni dalla propria registrazione, un referente regionale fisserà un colloquio conoscitivo presso il centro dell’Impiego della propria regione. Entro quattro mesi dallo svolgimento del colloquio conoscitivo, si riceveranno delle offerte lavorative in linea con le proprie competenze.

Garanzia Giovani cos’è e come funziona

Come anticipato sopra, il programma Garanzia Giovani ha come obiettivo quello di ridurre la disoccupazione giovanile nei paesi europei con tassi di disoccupazione superiori al 25%.  Chi usufruisce di questo programma può avere tantissimi benefici fra cui Programmi, iniziative, servizi informativi, percorsi personalizzati, incentivi. Vediamo di seguito quali sono le opportunità previste da Garanzia Giovani per l’Italia.

Il programma prevede diverse misure, che variano a seconda della regione che si preferisce selezionare nel momento della propria registrazione al portale.

Tutte le misure non sono considerate step sequenziali, ma a seconda delle competenze è possibile intraprendere diverse opportunità offerte dal programma e dalla regione di appartenenza.

Opportunità del programma Garanzia Giovani:

  • Accoglienza: Sarà possibile rivolgersi presso gli sportelli del centro degli impieghi e richiedere l’iscrizione al programma;
  • Orientamento: Si svolgerà un colloquio conoscitivo presso il centro degli impieghi della vostra città. Tale orientamento avrà come obiettivo quello di orientarvi verso il lavoro più adatto alle vostre competenze;
  • Formazione: Coloro che sono iscritti al programma possono seguire gratuitamente due tipologie di corsi: Corsi per l’inserimento al lavoro oppure corsi finalizzati al reinserimento nel sistema di istruzione;
  • Accompagnamento al lavoro: I soggetti preposti dalla Regione di appartenenza aiuteranno in modo pratico il giovane ad individuare le offerte lavorative più adatte alle sue competenze;
  • Apprendistato: E’ un vero e proprio contratto di assunzione della durata di 12 mesi. Esistono tre tipologie di contratto di apprendistato: per la qualifica e per il diploma professionale; professionalizzante o Contratto di mestiere e per l’Alta formazione e la Ricerca.
  • Tirocinio: Esso è un contratto della durata massima di 6 mesi con un’indennità mensile di 500 euro. Lo stage potrà anche essere svolto all’estero.
  • Servizio Civile: Consiste in volontariato per progetti di solidarietà, assistenza, ecc. La durata di questa collaborazione è di massimo 12 mesi con uno stipendio mensile netto di 433,80€;
  • Sostegno all’autoimprenditorialità: Sono corsi per coloro che voglio avviare una propria attività imprenditoriale. Tramite questi corsi sarà possibile ricevere anche prestiti a tasso ero oppure a fondo perduto per avviare la propria attività lavorativa;
  • Mobilità professionale sul territorio dell’Unione Europea: Questa opportunità è rivolta a coloro che vogliono fare un’esperienza di lavoro all’estero. Inoltre, sarà previsto un voucher che ricoprirà tutte le spese.
  • Formazione a distanza: Sono corsi di formazioni che possono essere seguiti direttamente online tramite le piattaforme e – learning di Cliclavoro.

Incentivi Garanzia Giovani 2018 per le imprese

Con tale programma, le imprese che decidono di assumere un dipendete con un’età compresa tra i 15 e i 29 anni e che sono in possesso dei requisiti precedentemente elencati, possono usufruire del bonus assunzione Neet.

Il bonus Garanzia Giovani 2018, consiste nel avere un contributo economico annuale versato direttamente dall’INPS. Per poter usufruire di questi incentivi, l’impresa dovrà assumere un dipendete con una delle seguenti modalità:

  • Contratto a tempo determinato o in somministrazione per 6-12 mesi oppure superiore a 12 mesi;
  • Contratto a tempo indeterminato;
  • Apprendistato professionalizzante;

Gli incentivi variano a seconda della classe di profilazione. Tali classi si suddividono in:

  • Bassa;
  • Media;
  • Alta;
  • Molto  Alta.

A seconda della classe di profilazione si hanno i seguenti benefici da parte dell’INPS:

  • Contratto a tempo determinato 6-12 mesi: Fascia Alta: 1.500€ Fascia Molto Alta: 2.000€;
  • Determinato superiore a 12 mesi: Fascia Alta: 3.000€; Fascia Molto Alta: 4.000€;
  • Tempo indeterminato: Fascia Bassa: 1.500€; Fascia Media: 3.000€; Alta: 4.500€; Molto Alta: 6.000€.

Stipendio Garanzia Giovani 2018

Lo stipendio Garanzia Giovani varia pertanto a seconda della tipologia di contratto che viene stipulato dall’azienda che decide di assumere tramite questo programma. Solitamente la somma netta percepita dal lavoratore con un contratto di tirocinio è di 500/600 euro mensili.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti