Sportello on-line di Agenzia delle entrate-Riscossione: ecco cosa si può fare a distanza

Dal 14 novembre novità per i contribuenti con debiti iscritti a ruolo, grazie alle nuove funzionalità dello sportello online.


I contribuenti che sono debitori nei confronti dello Stato conoscono o dovrebbero conoscere il significato di “somme iscritte a ruolo”, in pratica le cifre ancora da pagare ad es. all’Agenzia delle Entrate, Inps o enti locali. Subire un’iscrizione a ruolo significa invece essere inseriti nell’elenco dei contribuenti debitori, redatto dall’ente creditore (Amministrazione finanziaria, istituto di previdenza ecc.) e che indica tutti coloro i quali si trovano a non aver ancora effettuato il versamento di tributi o altre entrate, sanzioni e interessi. L’iscrizione a ruolo determina di fatto il trasferimento della pratica fiscale all’esattore, vale a dire l’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Ebbene, quanto appena ricordato torna utile per spiegare il rilievo di una novità proprio sul fronte dei debiti iscritti a ruolo. Infatti a partire da lunedì 14 novembre le operazioni con lo sportello online sono attivate da parte dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione in tutte le province di Lazio e Lombardia, oltre che a Roma, Milano e Brescia in cui detto servizio è già operativo. Vediamo dunque più da vicino queste ultime novità, che certamente interesseranno non pochi contribuenti alle prese con le incombenze fiscali e con difficoltà di pagamento.

Leggi anche: decreto Aiuti quater, le novità in arrivo per bollette, carburante, aiuti alle imprese

Sportello online debiti iscritti a ruolo: novità

Nelle scorse ore un comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate Riscossione ha reso noto che da lunedì 14 novembre sarà attivo lo “Sportello on-line” per i contribuenti con debiti iscritti a ruolo, anche per ciò che riguarda il territorio delle due regioni appena citate. Si tratta chiaramente di un passo avanti verso  l’estensione del servizio digitale, che – presumibilmente – entro breve tempo sarà utilizzabile in tutta Italia dai contribuenti che abbiano debiti iscritti a ruolo.

L’aspetto pratico di indubbio rilievo è che per il privato cittadino non vi sarà più la necessità di recarsi di persona presso lo sportello territoriale. Infatti l’interessato potrà:

  • prenotare comodamente un appuntamento a distanza;
  • effettuare un collegamento internet da pc, smartphone o tablet e dialogare in videochiamata con un addetto.

Grazie a questo utile servizio di sportello online, sarà così possibile ricevere informazioni specifiche sulle cartelle esattoriali, sulle rateizzazioni, su rimborsi e sospensioni. Ma non solo: sarà possibile altresì effettuare operazioni circa i debiti iscritti a ruolo, a conferma del fatto che il servizio in oggetto è una semplificazione burocratica non di poco conto.

Anzi il vantaggio pratico è che lo sportello online permette di relazionarsi con Agenzia delle Entrate-Riscossione in tempo reale, con la possibilità di fare le stesse operazioni disponibili allo sportello tradizionale, ma senza andare di persona.

La piattaforma informatica è evoluta anche perché il collegamento del contribuente con i servizi web di Agenzia Riscossione avviene con una semplificazione delle procedure di riconoscimento dell’utente. Non solo: via web è e sarà possibile anche lo scambio di documentazione, compresa quella recante firma digitale. Un ulteriore passo verso l’abbattimento della burocrazia.

Sportello on-line di Agenzia delle entrate-Riscossione: come prendere appuntamento

Rimarchiamo che il servizio web permette di prenotare direttamente dal proprio pc, smartphone o tablet un appuntamento – scegliendone data e ora tra quelle disponibili:

  • online in videochiamata con un operatore dell’Agenzia Entrate Riscossione;
  • oppure presso la rete sportelli presente sul territorio.

Basterà effettuare l’accesso con computer, smartphone o tablet e collegamento internet attivo, utilizzando uno tra i seguenti browser: Chrome, Edge, Safari. Il contribuente prenoterà l’appuntamento esclusivamente dall’area riservata del portale, utilizzando le credenziali SPID e CIE. Dopo aver fatto l’autenticazione, sarà possibile entrare nella sezione ‘Appuntamenti e contatti‘ ed effettuare la prenotazione desiderata.

Attenzione però al seguente dettaglio: il servizio è valido anche per gli intermediari fiscali abilitati, che hanno la possibilità di prenotare un appuntamento web in videochiamata per gestire una pratica dei clienti. Questi ultimi li hanno infatti delegati a operare su EquiPro. Aprendo una breve parentesi, Equipro altro non è che l’area riservata a disposizione di commercialisti, consulenti del lavoro, tributaristi, centri di assistenza fiscale (Caf) e associazioni di categoria. Lo strumento permette agli intermediari di usare i servizi online di Agenzia delle entrate-Riscossione per conto dei loro assistiti, i quali preferiscono avvalersi di un professionista di fiducia per seguire cartelle, rate, avvisi e scadenze.

Leggi anche: rivalutazione e perequazione pensioni 2023, ecco cosa cambia

Conclusioni

Con l’estensione a tutta la regione Lazio, e insieme anche alla regione Lombardia, continua dunque il piano di attivazione sul territorio nazionale dello ‘Sportello online’, già funzionante in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto e nelle province autonome di Trento e Bolzano.

L’ottica è ovviamente quella di coprire l’intero paese nel più breve tempo, pertanto non sorprende che il piano sia incluso nel più ampio progetto di digitalizzazione ad opera di Agenzia delle Entrate Riscossione. Evidentissima la finalità di rendere sempre più immediati e sburocratizzati i rapporti tra contribuenti ed istituzioni, favorendo l’utilizzo di pratici servizi web a distanza.

Argomenti

⭐️ Segui Lavoro e Diritti su Google News, Facebook, Twitter o via email