Incentivi alle assunzioni e alla creazione d’impresa, guida per il 2017

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Guida agli incentivi alle assunzioni e alla creazione d’impresa nazionali, regionali e di Anpal Servizi Spa (ex Italia Lavoro Spa) aggiornata a gennaio 2017

Qualche giorno fa l’Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro) ha pubblicato un’utilissima guida agli incentivi alle assunzioni e alla creazione d’impresa. La guida aggiornata agli incentivi validi per il 2017 è molto utile, in quanto è completa e ben dettagliata e risulta inoltre di facile lettura, inoltre non si limita ad i soli bonus assunzioni, ma anche agli incentivi per aprire nuove imprese.

Gli incentivi all’occupazione, come spiega nella nota di presentazione l’Anpal, sono i benefici normativi o economici che vengono riconosciuti:

  • per l’assunzione di alcune tipologie di lavoratori;
  • oppure ad alcune tipologie di soggetti per l’avvio di una nuova impresa.

Leggi anche: Bonus assunzioni 2017, guida agli sgravi per il lavoro

Incentivi alle assunzioni e alla creazione d’impresa, come leggere la guida

La Guida agli incentivi alle assunzioni e alla creazione di impresa dell’Anpal espone in maniera sintetica gli incentivi sia di livello nazionale che regionale e delle province autonome ed è suddivisa in quattro sezioni:

  • incentivi all’assunzione e alla creazione di impresa nazionali, suddivisi per tipologia di destinatari: giovani, donne, lavoratori/trici over 50, lavoratori/trici in Cigs, lavoratori/trici in mobilità, lavoratori/trici svantaggiati, lavoratori/trici con disabilità e altre agevolazioni;
  • incentivi dei Programmi nazionali di Anpal Servizi Spa (ex Italia Lavoro Spa) realizzati con Regioni e Province autonome;
  • incentivi all’assunzione e alla creazione d’impresa regionali, suddivisi per Regione e Provincia autonoma;
  • avvisi e bandi delle Regioni e Province autonome per incentivi finanziati dal Fondo sociale europeo e dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020 (e residualmente 2007-2013), dal Pon Iniziativa occupazione giovani o sui fondi di bilancio regionale o provinciale. Gli Avvisi sono divisi in:
    • bonus assunzioni con contratto a tempo determinato o indeterminato;
    • bonus assunzioni con contratto di apprendistato;
    • incentivi per la creazione d’impresa.

Qundo non è possibile fruire degli incentivi alle assunzioni

L’Anpal ricorda inoltre tutti i casi in cui la legge prevede espressamente che i bonus assunzioni non possono essere usufruiti:

  • nel caso in cui l’assunzione è obbligatoria per legge o è prevista dalla contrattazione collettiva;
  • nel caso in cui con l’assunzione del lavoratore si viola il diritto di precedenza alla riassunzione di un altro lavoratore;
  • se il datore di lavoro o l’utilizzatore con contratto di somministrazione hanno in atto sospensioni dal lavoro dovute a una crisi o riorganizzazione aziendale, salvo in alcuni casi;
  • se il datore di lavoro (o impresa controllata o collegata) che assume, o utilizza in somministrazione, è riconducibile al datore di lavoro che ha licenziato il lavoratore nei 6 mesi precedenti.

Guida incentivi assunzioni e creazione d’impresa

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti