Concorso al Comune di Napoli per circa 1400 posti: ecco i bandi

Pubblicati i bandi di concorso Comune di Napoli e città metropolitana, per un totale di 1394 posti a tempo determinato e indeterminato.


Il 2022 si sta rivelando un anno molto ricco di opportunità, per chi intende trovare un’occupazione tramite un concorso pubblico. In Campania recentemente ha destato grande attenzione la selezione per operatori ecologici, vale a dire il concorso Asia che ha visto l’invio di più di 26mila domande valide.

Sono stati finalmente pubblicati i 3 bandi di Concorso Comune di Napoli 2022 e città metropolitana per un totale di 1394 posti sia per diplomati che laureati. Si può fare domanda dal 10 Agosto all’8 Settembre 2022. Le assunzioni a bando sono sia a tempo determinato che a tempo indeterminato. Il bando si suddivide in: 762 posti per la categoria C, 577 posti per la categoria D e 55 posti per personale dirigenziale. Segui il link per bandi e approfondimenti.

Ecco allora alcuni dettagli su ciò che al momento si sa del nuovo maxi concorso Comune di Napoli il quale, presumibilmente, sarà in grado di attirare non pochi aspiranti ad un posto fisso nella pubblica amministrazione.

Leggi anche: scuola, 95.000 posti per docenti nel 2022/23, ma mancano gli aspiranti. Il caso

Concorso Comune di Napoli 1394 posti: superamento del blocco del turn over

Il concorso sarà svolto secondo un’ottica di celerità, per favorire gli inserimenti nel più breve tempo possibile e per garantire l’assunzione dei vincitori già nei prossimi mesi. Ma non c’è soltanto questo a rendere appetibile la selezione: come accennato in apertura, il sindaco che ha annunciato il nuovo bando in arrivo, ha altresì affermato che le graduatorie degli idonei potranno essere utilizzate anche dagli altri enti dell’Area Metropolitana, i quali hanno già domandato di potervi far riferimento. Ciò rappresenta una ulteriore opportunità di inserimento per coloro che non risulteranno vincitori, ma comunque idonei.

Il maxi concorso Comune di Napoli rappresenta il frutto dell’approvazione dello schema del Piano triennale dei fabbisogni del personale 2022-2024, mirato appunto ad assumere presso il Comune varie centinaia di nuove unità a tempo pieno e indeterminato.

Si tratta certamente di una bella notizia, dopo anni di blocco del turn over. Il maxi concorso Comune di Napoli per il ricambio del personale nella PA è orma cosa certa dopo la conferma del sindaco: l’ottica è quella di procedere a tutte le assunzioni previste, e a quelle che si renderanno eventualmente necessarie, entro il 2023.

Le selezioni avverranno attraverso Formez, ovvero l’associazione che si occupa dell’attuazione delle politiche di riforma e modernizzazione della PA. Mentre per quanto riguarda la formazione dei dirigenti, è stato sottoscritto un accordo ad hoc con la Scuola Nazionale dell’Amministrazione. Quindi ben si comprende che il piano di assunzioni è di ampio respiro.

I canali di assunzione al Comune di Napoli grazie al maxi concorso

Secondo lo schema predisposto dalle autorità locali, vi sono tre diversi canali di assunzione nell’ambito del maxi concorso Comune di Napoli. In sostanza, vi saranno centinaia di posti riservati:

  • ai cd. profili ‘D’, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato per il Comune e per la Città Metropolitana;
  • ai cd. profili ‘C’, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato per il Comune e per la Città Metropolitana;
  • alle figure che saranno assunte per svolgere il ruolo di dirigente.

Tantissime le opportunità, suddivise in più aree: ricercati infatti profili in ambito amministrativo, informatico e finanziario, ma anche sociale e scolastico. Perciò potranno sostenere il maxi concorso Comune di Napoli persone con varie formazioni scolastiche e universitarie, senza contare anche le assunzioni previste presso la Polizia Locale.

Quali sono le prove previste e i termini di scadenza della domanda

In particolare, per i profili C e D la selezione pubblica, gestita dal Formez, comprenderà soltanto esami e comporterà di sostenere una prova preselettiva, una prova scritta e una orale. Invece il concorso Comune di Napoli per dirigenti sarà un po’ più articolato in considerazione del ruolo che i vincitori andranno a rivestire. Esso infatti consisterà in una selezione per titoli ed esami, con una doppia prova scritta e una prova orale.

Ci sarà tempo per candidarsi dal 10 agosto e fino all’8 settembre sulla nuova piattaforma proprietaria del Comune di Napoli. Lo ribadiamo: scopo della selezione è introdurre forze fresche negli uffici già a a partire dal primo gennaio del prossimo anno.

Leggi anche: riforma pensioni rinviata al 2023 con ritorno alla legge Fornero? Le attuali prospettive

Previste anche progressioni verticali per il personale già inserito

Ricordiamo infine che, oltre a queste prospettive di nuove assunzioni, obiettivo delle autorità locali è anche procedere con almeno 250 progressioni verticali per il personale dell’Ente.

Le progressioni verticali altro non sono che un percorso di sviluppo professionale, previsto per i dipendenti dell’amministrazione pubblica già inseriti stabilmente, che comporta il passaggio da una categoria alla categoria superiore e si attua con uno specifico iter di selezione interna.

Argomenti

⭐️ Segui Lavoro e Diritti su Google News, Facebook, Twitter o via email