Assegni familiari ANF per colf e badanti somministrati, novità INPS

L'INPS ha rilasciato il messaggio n. 1028/2018 con il quale ha reso noto l’aggiornamento della procedura per la richiesta di assegni familiari ANF per colf e badanti somministrati. Vediamo come fare domanda, quanto spetta e chi paga gli assegni al nucleo familiare per questa categoria di lavoratori subordinati.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’INPS ha rilasciato il messaggio n. 1028/2018 con il quale ha reso noto l’aggiornamento della procedura per la richiesta di assegni familiari ANF per colf e badanti somministrati. La procedura in uso per la generalità dei lavoratori domestici, illustrata con circolare INPS n. 102 del 04/08/2011, è stata aggiornata e ampliata includendo anche i lavoratori domestici somministrati.

Ricordiamo che per la categoria colf e badanti gli ANF sono a pagamento diretto dall’INPS. E’ quindi l’Istituto previdenziale che si occupa della gestione ai sensi dell’articolo 37, comma 4, del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81.

Domanda di Assegni familiari ANF per colf e badanti somministrati

La richiesta a cura del lavoratore, può essere inoltrata tramite i consueti canali:

  • sul sito INPS con accesso diretto tramite PIN personale o SPID;
  • da telefono chiamando il numero verde INPS da fisso al 803 164 o da rete mobile al 06 164 164;
  • tramite patronato o Istituti autorizzati.

Per inviare personalmente la domanda si deve accedere al sito Inps attraverso il seguente percorso: www.inps.it > famiglia > accesso al portale delle domande per prestazioni a sostegno del reddito > persone > AUTENTICAZIONE con codice fiscale e pin dispositivo > Assegno al nucleo familiare > “ANFLD e LD Somministrati.

ANF per colf e badanti quanto spetta

Come per i lavoratori, pensionati e percettori di ammortizzatori sociali l’importo degli ANF varia in misura alla composizione del nucleo e al reddito familiare e l’importo è stabilito annualmente dall’INPS attraverso la pubblicazione di apposite tabelle ANF. Le tabelle hanno validità dal 1° luglio di ogni anno al 30 giugno dell’anno seguente.

Si può comunque fare un calcolo veloce attraverso il nostro strumento di calcolo assegni familiari.

ANF per colf e badanti chi paga

Il pagamento degli anf per colf e badanti avviene direttamente dall’INPS con due rate semestrali posticipate secondo la modalità scelta dall’interessato nel modello di domanda.

Si potrà scegliere una delle seguenti modalità di pagamento:

  1. bonifico domiciliato presso Ufficio Postale;
  2. accredito sul conto corrente bancario o postale;
  3. accredito su libretto postale o carta prepagata con IBAN;

Per i pagamenti di cui al punto 2 e 3 unitamente alla domanda di ANF per colf e badanti andrà altresì allegato il modello SR163 che serve a certificare la titolarità dell’IBAN. Ricordiamo infine che il diritto agli assegni familiari si estingue dopo 5 anni, per cui è possibile richiedere gli arretrati ANF fino a 5 anni indietro per tutti i periodi in cui si aveva un rapporto di lavoro domestico in regola.

INPS messaggio n. 1028/2018 pdf

Alleghiamo il messaggio INPS per ulteriori dettagli in merito alle nuove modalità di richiesta Assegni familiari ANF per colf e badanti somministrati.

Messaggio INPS numero 1028 del 07-03-2018
» 59,5 KiB - 1.906 hits - 9 marzo 2018

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.