Bonus sud e bonus garanzia giovani 2018, ecco le circolari INPS

L'INPS ha pubblicato le circolari 48 e 49 del 19 marzo relativamente al bonus sud 2018 e al bonus garanzia giovani 2018. Si tratta di due importanti misure a sostegno dell'occupazione stabile nel mezzogiorno e nei confronti dei giovani NEET iscritti al programma Garanzia Giovani in tutta Italia.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’INPS ha finalmente pubblicato le attese circolari sul bonus sud 2018 e sul bonus garanzia giovani NEET 2018. Si tratta di due importanti misure a sostegno dell’occupazione stabile nel mezzogiorno e in tutta Italia nei confronti dei giovani NEET iscritti al programma Garanzia Giovani.

In realtà si sa già praticamente tutto di questi due incentivi, anche perchè sono sostanzialmente la proroga di provvedimenti dello scorso anno. Con queste ultime circolari l’INPS illustra le modalità applicative dei bonus, che sono stati istituiti con due decreti direttoriali dell’Anpal del 2 gennaio, poi rettificati il 5 marzo. Le circolari INPS servono quindi a rendere fruibili i due bonus.

Bonus sud 2018, circolare INPS numero 49 del 19 marzo 2018

Il decreto direttoriale dell’ANPAL n. 2 del 2 gennaio 2018, pubblicato il 26 gennaio 2018, e rettificato dal decreto direttoriale n. 81 del 5 marzo 2018, prevede un incentivo per l’assunzione nelle regioni del mezzogiorno di soggetti disoccupati.

Il cosiddetto Bonus assunzioni Sud 2018 può essere richiesto per le assunzioni a tempo indeterminato (o trasformazione di contratti a termine). Le assunzioni interessate vanno tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2018 nelle regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e nelle regioni “in transizione” (Abruzzo, Molise, Sardegna).

L’incentivo è riconosciuto però nei limiti delle risorse specificamente stanziate, ovvero 200 milioni di euro, ampliabili fino a 500 milioni, e suddiviso per regione. L’importo massimo dell’incentivo è di 8060,00 euro per i soli contributi INPS per il primo anno di assunzione. Come detto questo importo è cumulabile con il cosiddetto bonus giovani. In questo caso però scende a 5060,00 visto che il tetto massimo dell’altro bonus è di 3000,00 euro annui.

Particolare importante è che il bonus sud, a determinate condizioni, è cumulabile per la parte residua dei contributi datoriali con il bonus assunzioni giovani 2018, ovvero l’esonero contributivo all’occupazione giovanile stabile, previsto anch’esso dall’ultima legge di bilancio.

Vi lasciamo comunque alla lettura della Circolare per una attenta analisi delle procedure da seguire per richiedere e usufruire dello sgravio contributivo.

Circolare INPS numero 49 del 19-03-2018
» 7,4 MiB - 4.330 hits - 20 marzo 2018

Bonus garanzia giovani 2018, Circolare numero 48 del 19 marzo 2018

Il Bonus Garanzia Giovani o Incentivo occupazione NEET 2018 è un nuovo incentivo alle assunzioni stabili di giovani iscritti al programma Garanzia Giovani.

L’incentivo, si concretizza in uno sgravio contributivo per i datori di lavoro che assumono con contratto a tempo indeterminato o apprendistato professionalizzante i giovani NEET iscritti a Garanzia Giovani. I NEET (non studiano e non lavorano) possono essere assunti, su tutto il territorio nazionale, usufruendo di esonero contributivo pari al 100% fino a 8.060 euro per il primo anno di assunzione.

L’agevolazione infine è compatibile e cumulabile con il bonus assunzioni giovani 2018, introdotto in maniera strutturale nell’ordinamento dalla Legge di Bilancio 2018.

Anche in questo caso il Bonus è regolato con decreto direttoriale ANPAL n. 3 del 2 gennaio 2018 e rettificato dal decreto direttoriale n. 83 del 5 marzo 2018. Con la presente Circolare INPS vengono invece regolamentate le procedure da seguire per richiedere e usufruire dello sgravio contributivo.

Circolare INPS numero 48 del 19-03-2018
» 7,6 MiB - 3.359 hits - 20 marzo 2018

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.