Incentivi lavoro giovani e donne, il decreto del Ministero del Lavoro

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


In Gazzetta Ufficiale n. 243 del 17/10/2012 il Decreto del Min. Lavoro e del Min. dell'Economia e Finanze per incentivi al lavoro di giovani e donne

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 243 del 17 ottobre 2012 il Decreto Interministeriale del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero dell’Economia e delle Finanze che istituisce il fondo di oltre 230 milioni di euro di incentivi al lavoro di giovani fino a 29 anni e donne di qualsiasi età.

Come già anticipato sarà riconosciuto un importo pari a 12.000 euro in caso di trasformazione di un contratto a tempo determinato in contratto a tempo indeterminato, ovvero per ogni stabilizzazione di rapporti di lavoro nella forma di co.co.co. e co.co.pro. o delle associazioni in partecipazione con apporto di lavoro. Tali forme di stabilizzazione dovranno riferirsi a contratti di lavoro in essere ovvero cessati da non più di sei mesi e mediante la stipula di contratti a tempo indeterminato, anche a tempo parziale.

Leggi anche: Min. Lavoro: 230 milioni di incentivi per occupazione di giovani e donne

Sono inoltre previsti incentivi per le assunzioni di giovani e donne a tempo determinato, la cui misura varia in relazione alla durata del rapporto di lavoro. Il valore del contributo è stabilito nella misura di 3.000 euro per contratti di lavoro di durata non inferiore a 12 mesi; nella misura di 4.000 euro se la durata del contratto supera i 18 mesi e, da ultimo, nella misura di 6.000 euro per i contratti aventi durata superiore a 24 mesi.

Le domande dovranno essere presentate online tramite apposita procedura ancora da attivare sul sito dell’INPS, gli incentivi saranno corrisposti dallo stesso Istituto in base all’ordine cronologico di presentazione, ad ogni domanda sarà attribuito un numero di  protocollo informatico. Gli incentivi saranno erogati ai datori di lavoro in  un’unica  soluzione  decorsi sei mesi, rispettivamente, dalle trasformazioni o stabilizzazioni, ovvero dalle assunzioni così come descritto nel decreto.

Update 19/10/2012: Circolare Inps sulle modalità di invio delle domande di incentivi per la creazione di lavoro stabile o di durata ampia, in favore di giovani e donne.

In allegato il testo del Decreto

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti

  • alberto

    buongiorno. Con riferimento al decreto, non è molto chiaro di quali incentivi si parli, per escludere la possibilità di riceverli. Si parla di queste leggi 87 e 88 del regolamento CE che non è affatto chiaro. Qualcuno ha maggiori informazioni in merito?

  • mary

    buongiorno, nel discorso della trasformazione di contratti a termine in tempo indeterminato, tra questi contratti “trasformabili” rientra anche il contratto di apprendistato? grazie.