RiformaBrunetta.it – Il portale della Riforma Brunetta della Pubblica Amministrazione

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Strumento inedito che consentirà a tutti di conoscere e dibattere i diversi aspetti della riforma della P. A. e di monitorarne in tempo reale l’implementazione

Nella mattinata del 16 novembre a Palazzo Chigi,  il Ministro Renato Brunetta ha illustrato caratteristiche e finalità del “Portale della Riforma” www.riformabrunetta.it. Si tratta di uno strumento inedito – realizzato in attuazione al principio della trasparenza definito all’articolo 11 dello stesso decreto – che consentirà a cittadini, pubblici dipendenti e imprese non solo di conoscere e dibattere i diversi aspetti della riforma Brunetta della Pubblica Amministrazione ma anche di monitorarne in tempo reale l’implementazione.

Il “Portale della Riforma” ripercorre tutte le tappe della Riforma Brunetta entrata in vigore il 15 novembre, a partire dal Piano industriale per la P.A. presentato il 28 maggio 2008, ed è strettamente collegato ai lavori del Comitato di monitoraggio e di implementazione della riforma, istituito dal Ministro con decreto del 27 ottobre 2009 e composto da tutti i partner della Riforma (Dipartimenti della Funzione Pubblica e dell’Innovazione tecnologica, Formez, Scuola Superiore della PA e CNIPA) al fine di coordinare l’insieme delle attività collegate alla sua attuazione: monitoraggio, incontri, formazione e supporto tecnico.

La sezione “CONOSCERE” propone risorse documentali e divulgative (leggi, studi, analisi, articoli di stampa) sui contenuti principali della Riforma ed evidenzia le disposizioni legislative di riferimento su performance, valutazione, premi, dirigenza e sanzioni disciplinari. Essa contiene inoltre una parte divulgativa (“Cosa cambia per te”) che riassume i cambiamenti principali per cittadini e imprese, amministrazioni e dipendenti. In questa sezione sono evidenziate anche le iniziative promosse dal Ministro e che hanno anticipato questi cambiamenti (monitoraggio mensile delle assenze nei pubblici uffici, Operazione trasparenza, Linea Amica, Reti Amiche, ecc.). La parte documentale raccoglie i testi delle leggi (133/2009, 15/2009,  69/2009) e dei decreti legislativi (150/2009 e prossimamente quello sull’Azione collettiva) nonché il Piano industriale della P.A., le osservazioni degli stakeholders e la documentazione sulla consultazione telematica svolta sul decreto di attuazione della Legge 15/2009.

La sezione “SEGUIRE” consente di essere tempestivamente informati sullo stato di implementazione della Riforma: offre un diagramma interattivo (“Riforma a colpo d’occhio”) che raccoglie le tappe fondamentali della Riforma ed elenca e contestualizza i vari provvedimenti legislativi che ne derivano. La parte “A che punto siamo” propone un monitoraggio globale sul Piano industriale della P.A. e sulla trasposizione in legge dei suoi indirizzi strategici.

La sezione “PARTECIPARE” è in evoluzione costante poiché raccoglie tutte le informazioni sui protocolli di attuazione firmati con i “pionieri della Riforma” nonché sugli  incontri dedicati alla Riforma e alla formazione. E’ la sezione più interattiva del sito. Attraverso la piattaforma di gestione della conoscenza “Magellano”, riunisce tutti gli operatori pubblici e li tiene costantemente informati sull’andamento delle sperimentazioni e delle prime attuazioni della Riforma nelle pubbliche amministrazioni. Esiste anche un Forum allestito dal Dipartimento Funzione Pubblica allo scopo di raccogliere commenti e promuovere dibattiti specifici. Infine, sempre in questa sezione, si trovano tutte le informazioni sugli incontri e sulla formazione che i Dipartimenti della Funzione Pubblica e dell’Innovazione tecnologica, Formez, Scuola Superiore della PA e CNIPA metteranno in atto per accompagnare le amministrazioni nella fase di prima attuazione della Riforma.

Comunicato stampa ufficiale: www.riformabrunetta.it

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti

  • Federica

    Qualcuno può chiarirmi perchè mai e come la legge Brunetta può applicarsi ai Ricercatori universitari di ruolo che non hanno alcun obbligo a riscattare gli anni del corso di laurea e l'eventuale pre-ruolo? Preciso che i Ricercatori non sono contrattualizzati e, a meno che non si dimettano volontariamente, DOVREBBERO rimanere in servizio fino a 65 anni. GRAZIE

  • clara

    qualcuno può dirmi perchè il portale della riforma Brunetta non è più accessibile? grazie Clara

    • …a saperlo, dovremmo chiederlo al ministro!! Comunque il portale non ha avuto molta fortuna sin dall'inizio… 10.000 € non spesi proprio benissimo a questo punto!!