Incentivi assunzioni legge 92/2012, modello e precisazioni Inps

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Chiarimenti Inps in merito agli incentivi per assunzioni di lavoratori over 50 e donne di qualsiasi età con determinati requisiti

Con messaggio 12212 del 29/07/2013 l’Inps fornisce ulteriori chiarimenti in merito agli incentivi introdotti dalla L. 92/2012 per assunzioni di lavoratori over 50 e donne di qualsiasi età con determinati requisiti.

Circolare n. 111 del 24 luglio 2013

Come già anticipato alcuni giorni fa con la circolare n. 111 del 24 luglio 2013 sono state fornite le indicazioni per l’applicazione degli incentivi per le nuove assunzioni dal 1 gennaio 2013 delle seguenti categorie di lavoratori:

  • uomini o donne con almeno cinquant’anni di età e “disoccupati da oltre dodici mesi”;
  • donne di qualsiasi età, residenti in aree svantaggiate e “prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi”;
  • donne di qualsiasi età, con una professione o di un settore economico caratterizzati da un’accentuata disparità occupazionale di genere e “prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi”;
  • donne di qualsiasi età, ovunque residenti e “prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno ventiquattro mesi”.

Leggi anche: Incentivi per le assunzioni di uomini con almeno cinquant’anni e donne

Lavoratore “privo di un impiego regolarmente retribuito”

Con la nozione di lavoratore “privo di un impiego regolarmente retribuito”, si intende la donna che, nel periodo considerato (sei o ventiquattro mesi):

  • non ha svolto attività lavorativa in attuazione di un rapporto di lavoro subordinato di durata pari o superiore a sei mesi;
  • né ha svolto attività lavorativa autonoma (compresa la collaborazione coordinata e continuativa  e a progetto) dalla quale derivi un reddito pari o superiore al reddito minimo personale annuale escluso da imposizione fiscale.

N.B. non è necessaria la previa registrazione della donna presso il centro per l’impiego.

Aree ammissibili ai finanziamenti

Come da articolo 4, l. 92/2012 la donna “priva di impiego regolarmente retribuito” può essere oggetto di un rapporto agevolato solo se risiede in una delle aree ammissibili ai finanziamenti.

Per il periodo 2007-2013 la carta delle aree ammissibili è consultabile all’indirizzo:

N.B. Ai fini dell’agevolazione non è richiesta una durata minima del requisito della residenza in capo alla lavoratrice, purché si tratti di una residenza effettiva e non apparente.

Il modulo di comunicazione on-line per la fruizione dell’incentivo

L’Inps comunica che a decorrere dal 30 luglio 2013, nel Cassetto previdenziale aziende del sito www.inps.it, sarà disponibile il modulo “92-2012” per la richiesta on-line dell’incentivo. Lo stesso modulo “92-2012” deve essere utilizzato anche per le assunzioni, proroghe e trasformazione a scopo di somministrazione.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti