Nuovo ISEE 2015, aggiornate la FAQ dell’INPS

Le nuove FAQ sull'ISEE 2015 rilasciate dall'INPS e dal Ministero del Lavoro, raccolte dalla Consulta Nazionale dei CAF

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’INPS di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha rilasciato, nell’area dedicata sul sito tematico dedicato al nuovo ISEE 2015, un nuovo aggiornamento delle FAQ ISEE: le domande più frequenti pervenute dagli utenti nella prima fase di applicazione della disciplina, sul nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente..

Leggi anche: Nuovo Isee 2015, come ottenerlo

Le FAQ sono state raccolte dalla Consulta Nazionale dei CAF ed elaborate dall’INPS di concerto con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali. E’ possibile trovare tutte le FAQ in un pratico ebook in formato PDF e sono consultabili nella sezione Informazioni >> Domande e Risposte. Trovate comunque il file aggiornato a fondo articolo per comodità di lettura.

Di seguito riportiamo alcuni nuovi quesiti con relative risposte e a fondo pagina riportiamo l’intero file per il download sul proprio computer.

FAQ ISEE: Quesito V21 del 10/09/2015

Titolare di assegno ordinario di invalidità il quale subisce una revoca della stessa e di conseguenza risulta essere disoccupato da più di 18 mesi può presentare un’ISEE corrente? Nelle istruzioni si fa sempre riferimento al lavoro dipendente e non ai redditi derivanti da pensione.

No, la revoca dell’assegno ordinario non consente di ricorrere all’ISEE corrente non rientrando tra le ipotesi di cui all’art.9 del DPCM 159/2013.

FAQ ISEE: Quesito V22 del 10/09/2015

Se faccio un Isee Corrente, il cd Bonus Renzi lo devo indicare? E se affermativo dove lo indico: LD reddito da lavoro dipendente o TR trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari?

Il “bonus Renzi” non deve essere indicato.

FAQ ISEE 2015, III° aggiornamento
» 637,1 KiB - 456 hits - 10 dicembre 2015

Fonte: INPS

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.