Aliquote, massimale e minimale Gestione Separata INPS 2015

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Le nuove aliquote contributive, il massimale e il minimale di reddito per l’anno 2015 relativamente alla Gestione Separata INPS

Con Circolare numero 27 del 5 febbraio l’INPS ha reso note le nuove aliquote contributive, il massimale e il minimale di reddito per l’anno 2015 relativamente alla Gestione Separata.

La legge 92/2012, ovvero la Legge Fornero, ha disposto che per i soggetti iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata per il 2015 l’aliquota contributiva è elevata al 30%.

Per i soggetti già pensionati o assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie la legge di stabilità 2014 ha fissato per queste categorie, l’aliquota per il 2015 al 23,50 per cento.

E’ confermata inoltre l’ulteriore aliquota contributiva aggiuntiva pari allo 0,72 per cento per il finanziamento dell’onere derivante dall’astensione agli iscritti, che non risultino già assicurati ad altra forma previdenziale obbligatoria o pensionati, della tutela relativa alla maternità, agli assegni per il nucleo familiare, alla degenza ospedaliera, alla malattia ed al congedo parentale.

Aliquote dovute per la contribuzione alla Gestione Separata per l’anno 2015

Liberi professionisti e Collaboratori Aliquote
Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie 30,72%(30 IVS + 0,72 aliquota aggiuntiva)
Soggetti titolari di pensione (diretta e indiretta) o assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie 23,50%

Massimale annuo di reddito

Le predette aliquote sono applicabili fino al raggiungimento del massimale di reddito per l’anno 2015 di € 100.324,00

Minimale – Accredito contributivo

Per l’anno 2015 il minimale di reddito è pari a € 15.548,00.

Ripartizione dell’onere contributivo

Resta confermata la ripartizione dell’onere contributivo tra collaboratore e committente, stabilita nella misura rispettivamente di un terzo (1/3) e due terzi (2/3).

  Circolare INPS numero 27 del 05-02-2015 (110,8 KiB, 563 download)
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti